Vescovo accoglie prete pedofilo. Il Sindaco lo premia con cittadinanza onoraria

Dal Corriere di Caserta del 20 giugno 2007, pag. 18

IL CASO DON SCAROLA
Il religioso già condannato a due mesi per pedofilia ha detto durante l’udienza civile: “Telefonavo anche di notte in quell’abitazione”

DON SCAROLA: ERO INTERESSATO ALLA MADRE
Confessione nell’aula del tribunale del parroco della chiesa di S. Pietro Apostolo

CAPUA (Tina Palomba) – “Telefonavo anche di notte in quell’abitazione però mi interessavo della mamma e non della figlia”.

Ieri una nuova puntata sulla storia di don Pasquale Scarola da Capua. Attualmente dice ancora messa nonostante una condanna a due mesi per pedofilia in via definitiva ai danni di una bambina di di nove anni.

E’ stato proprio lui a confessare in aula in sede civile (la famiglia della piccola ha chiesto il risarcimento danni e si è costituita parte civile con l’avvocato Pietro Romano), dinanzi al giudice Mazzuoccolo, la sua dedebolezza verso le donne.

Ma facciamo un passo indietro per capire che cosa è successo tempo fa in questa parrocchia a San Pietro Apostolo a Capua. Don Pasquale Scarola, 64 anni (originario di Curti) parroco della chiesa San Pietro Apostolo di Capua venne incriminato per aver molestato con più di 200 telefonate la ragazzina: “Vorrei toglierti le mutandine. Dove vai a scuola? Prima o poi ti vengo a prendere”. Ecco le frasi oscene che ripeteva alla bimba. Il prete, nonostante la condanna, si è rifiutato aanche di pagare la multa di 4 milioni di lire prevista nel verdetto del giudice.

Al termine delle indagini sul conto di don Pasquale sono emersi altri fatti allucinanti. Dal sito della chiesa San Pietro Apostolo si collegava sulle hotline e chiamava la pornostar Gessica rizzo. C’è una telefonata intercettata dove lui dice: “Ciao sono Pasquale” e poi tutto il resto. Insomma “roba” da Santi Uffizzi. Anche la mamma della vittima quando lo denunciò perché capi che la figlia riceveva troppe telefonate, segnalò che il prete quando vedeva la piccola la stringeva troppo in modo morboso facendo capire quasi le sue strane manie. Don Pasquale celebra regolarmente messa nella chiesa S. Pietro Apostolo, dopo una condanna definitiva. Dopo una lunga vicenda giudiziaria, il parroco non è stato trasferito e resta al suo posto nella chiesa di S. Pietro Apostolo. Polemiche dopo la sentenza del tribunale e qualche timore che gli atti del parroco possano essere ripetuti. Insomma la situazione non è del tutto rientrata dopo l’episodio contestato.

http://www.capuaonline.info/capuanews/anno2007/280607.html

15 pensieri su “Vescovo accoglie prete pedofilo. Il Sindaco lo premia con cittadinanza onoraria

  1. Sicuramente il vescovo sarà un pedofilo come lui…….
    Il bello che c’è ancora chi crede nella chiesa dopo che la storia li condanna peggio dei nazisti….

    "Mi piace"

  2. che vergogna! e che schifo! ma ci rendiamo conto? un prete che fa delle proposte oscene a una bimba di 9 anni? e non viene radiato immediatamente? ma che gente c’è da quelle parti? continuano a andare a messa senza vomitare?
    I giornali dovrebbero pubblicizzare di piu’ questi fatti e la risposta della chiesa, sempre pronta a condannare, a giudicare, ma mai a fare pulizia nelle proprie file. Uno che solo dice quello che ha detto questo parroco, (o porco?) lasciamo stare i fatti, solo per il suo linguaggio dovrebbe essere espulso dalla chiesa e scomunicato!!
    l’opinione pubblica dovrebbe tenere d’occhio questi casi e non lasciare mai che passino sotto silenzio o vadano nel dimenticatoio,

    "Mi piace"

  3. Che novità,la chiesa è sempre stata il più grosso ricettacolo
    di pedofili gay, e delinquenti di ogni genere .La chiesa rifiuta la comunione ai divorziati eccetto per un loro simile(Berlusconi)

    "Mi piace"

  4. FORSE ANKE IL VESCOVO HA QUALCOSA DA FARSI PERDONARE(MA IO NON SONO PRETE SONO UN CREDENTE )RIKORDATEVI PRETI GESU’ DISSE KI FA DEL MALE AI BAMBINI X IL DOLORE KE SUBIRANNO E MEGLIO METTERSI UNA PIETRA AL COLLO E BUTTARSI IN MARE )

    "Mi piace"

  5. Non sarebbe ora di cominciare a far pulizia partendo ad esempio con l’abolire i privilegi che lo stato concede alla chiesa cattolica?Come contribuente mi sento un ruffiano che collabora a finanziare un bordello di lusso.volete provare?Andate in piazza S.Pietro e vedrete come i prelati cercano e trovano compagnia:

    "Mi piace"

  6. Grazie della segnalazione su OkNotizie caro no_ratzinger

    qui troverai sempre notizie fresche sulla pedofilia dei preti ed anticlericalismo in genere.

    W la laicità ed il laicismo.

    Abbasso il Vaticano s.p.a.

    "Mi piace"

  7. A SPARANISE IL VESCOVO HA CONSACRATO INTERVENENDO IN PRIMA PERSONA AL MATRIMONIO DELLA FIGLIA DEL BOSS DETENUTO AL 41 BIS. SECONDO VOI VERREBBE MAI AL MATRIMONIO DI VOSTRA FIGLIA?

    "Mi piace"

  8. VI IDIGNATE … è GIUSTO MA VOI NELLA VOSTRA VITA SIETE MIGLIORI IN TUTTO??? EH SI IN UNA COSA SIETE I MIGLIORI : A GIUDICARE PERCHè LE VOSTRE CREPE NESSUNO LE SA E LE VEDE…. INSOMMA NON VI SIETE ANCORA RESI CONTO CHE LA TERRA NO è IL PARADISO MA CHE IN OGNIUNO DI NOI C’è L’IMPRONTA DEL LERCIUME ??? SI FA PRESTO A CRITICARE LE ISTITUZIONI , OGNI DEMENTE SE LA CAVA COSì

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...