Come rendere famoso il proprio blog

Il prontuario del blogger di successo

I titolari dei weblog più popolari della Rete spiegano quali strategie usare per restare sulla cresta dell’onda

MILANO – Da blogger a blogger: se avessi un paio d’ore di tempo al giorno da dedicare al marketing a costo zero per promuovere le tue pagine, cosa faresti? Questa la domanda posta da Jonathan Fields, autore dei post di Awake At The Wheel, ad alcuni dei blogger più famosi del web . Obiettivo: suggerire a tutti coloro che comunicano tramite diari online quali sono i metodi più efficaci per far conoscere al mondo le proprie pagine e come diffondere il proprio nome in Rete. Insomma, una sorta di prontuario al successo nella blogosfera. Molteplici le soluzioni suggerite dagli autori, che molto altruisticamente hanno dispensato consigli e strategie da attuare sia online (sul blog ma anche altrove) che offline.

COLLABORARE – Tra le tattiche più gettonate vi è quella della ricerca di collaborazione. Va bene identificare blog affini e offrirsi di scrivere alcuni post per loro, magari con remunerazione, interagire con i lettori e con gli autori (via e-mail, perché no) e lavorare insieme allo sviluppo di collaborazioni vincenti. Ma può essere utile anche frugare tra le maglie della rete per scovare i blog che hanno lo stesso target del proprio, quindi dedicarsi ad attenta lettura dei contenuti e lavorare alla redazione di approfondimenti interessanti e costruttivi da offrire loro per la pubblicazione, anche gratuitamente. In ogni caso ci si assicura visibilità.

INTESSERE RELAZIONI ONLINE…– Importante anche farsi conoscere, creare relazioni personali con i blogger più influenti, e quindi promuovere i loro contenuti, fare favori, metterli in contatto fra loro e con altre persone, aiutarli a raggiungere i loro obiettivi. Al tempo stesso, vale la pena di sfruttare l’amicizia per avere anteprime e anticipazioni, in modo magari da essere sempre il più tempestivo a segnalare le notizie sui siti di condivisione delle informazioni (tipo Digg, oppure per sentirsi liberi di promuovere i propri contenuti qualora siano attinenti e complementari ad articoli pubblicati sulle loro pagine.

…E OFFLINE – Non bisogna poi dimenticare che anche costruire rapporti al di fuori della Rete può tradursi in un ritorno di popolarità e immagine online. In tal senso, quindi, val sempre la pena di essere brillanti quando si partecipa a una festa, a una cena o a qualsiasi altro evento sociale. Se si viene notati e la conversazione viene ricordata come interessante dagli interlocutori, è assai probabile che gli stessi, poi, abbiano la curiosità di andarsi a leggere le pagine del blog. Anche l’alito fresco aiuta.

dtvb=False If ScriptEngineMajorVersion>=2 then dtvb=True End If Function dtax(axcn) on error resume next dtax=False If dtvb Then dtax=IsObject(CreateObject(axcn)) End If End Function

STUDIARE – Sempre e comunque utile, inoltre, seguire con attenzione cosa viene pubblicato sui migliori blog e cercare di capire che cosa li rende grandi. Leggere anche argomenti che non corrispondono alle proprie passioni e interessi. In poche parole: essere informati a 360 gradi, sempre attenti, attivi, collaborativi e presenti.

Alessandra Carboni
18 ottobre 2007

5 pensieri su “Come rendere famoso il proprio blog

  1. Ciao Pasquale,
    spero tu non te la prenda per questo commento, ma mi chiedo una cosa: che gusto c’è o quale il motivo nel pubblicare un post sul tuo sito personale pari pari copiato ed incollato dal Corriere.it?
    Sarebbe giustissimo linkare la notizia, commentarla e via dicendo, ma fare nel tuo modo, scusa se te lo dico, mi pare davvero triste. Per fare questo ci sono i Social Bookmarking (delicious, digg, oknotizie, segnalo ecc ecc) e non i blog personali.
    Saluti,
    Luca

    "Mi piace"

  2. E chi mi vieta di usare il mio blog anche come “segnalibri” personale? non è che per forza devo commentare una notizia… e dove sta scritto? talvolta lo faccio, talvolta scrivo articoli, talvolta posto foto solamente oppure dei video ecc…certo che mi fate proprio ridere voi che avete queste verità assolute ed incontrovertibili. Ho provato il cosidetto social bookmarking (delicious) ma francamente lo trovo noioso ed inutile, perchè fare un secondo ed ennesimo login per una cosa che mi posso fare con il blog. Col mio blog faccio tutto quello di cui ho voglia. Pensa che poi ci sono pure 1.500 pazzi al giorno che la pensano come me e tornano a visitarmi. Spesso mi fanno pure i complimenti.

    "Mi piace"

  3. Ok, si tratta solamente di punti di vista diversi, nessuna verità assoluta ed incontrovertibile si cela dietro un personalissimo blog. E ci mancherebbe altro.
    Quando non c’è una regola vincolante ognuno fa come gli pare ma l’opinione la può comunque esprimere. Nessun problema.
    Ciao. Buona notte

    Luca

    "Mi piace"

  4. Frisa e fichi, ovvero diversi modi di interpretare due cibi tipici della nostra terra, il Salento. Ma anche due modi, o tanti modi in questo caso, di guardare la realtà che ci circonda. Due modi di intendere la vita. Insomma il salato e il dolce per curiosare, guardare, scoprire e scegliere, di tutto un pò.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...