Pareggio al Senato!

L’effetto perverso del “Porcellum” (applicato ai dati delle elezioni del 2006, integrati con i sondaggi regionali realizzati fino ad ora) tra premi di maggioranza ed esclusioni per le soglie di sbarramento porterà molto probabilmente ad un pareggio al Senato: il PdL (anche contando sui voti dell’UDC) raggiunge i 164 seggi, appena 2 in più della maggioranza necessaria di 162. La legge prevede che il premio del 55% dei seggi vada calcolato su base regionale, inoltre una lista non collegata ad una coalizione che prende almeno il 20% è esclusa dal computo dei seggi se non consegue almeno l’8% dei voti, sempre su base regionale. Questo significa che l’UDC supererà lo sbarramento solo in Sicilia, Puglia, Calabria e Basilicata , mentre la Sinistra-Arcobaleno si trova sotto solo in Sicilia, Molise e Basilicata , ma è vicinissima alla soglia in molte altre regioni (Veneto, Puglia e rischia anche Lombardia, Friuli, Abruzzo, Campania, Basilicata, Calabria). Il premio regionale va a vantaggio del Partito Democratico nelle aree centrali del paese e compensa del tutto le regioni guadagnate rispetto al 2006, grazie alla vittoria “troppo larga” del PdL in alcune regioni. Qui sotto potete vedere i “movimenti” di seggi per il PdL (che sono complementari con quelli del PD). In rosso la differenza tra i dati 2006 e i dati dei sondaggi.

Regioni 2006 2008 Diff. PdL
Estero
1
2
1
VDA
0
0
0
Piemonte
13
13
0
Lombardia
27
26
-1
Veneto
14
14
0
TAA
2
2
0
Friuli-VG
4
4
0
Liguria
3
5
2
Emilia-R
9
6
-3
Toscana
7
5
-2
Umbria
3
2
-1
Marche
3
2
-1
Lazio
15
15
0
Abruzzo
3
2
-1
Molise
1
1
0
Campania
13
17
4
Puglia
12
12
0
Basilicata
3
4
1
Calabria
4
6
2
Sicilia
15
15
0
Sardegna
4
5
1
TOT
156
158
2

 

Un’analisi più dettagliata ci porta a vedere come il PdL possa guadagnare rispetto al 2006 Liguria, Campania, Calabria, Basilicata e Sardegna, ma non ci sia nessuna sicurezza al riguardo: sono 8 le regioni “contese” (Trentino-Alto Adige, Liguria, Umbria, Marche, Abruzzo, Calabria e Sardegna, oltre alla circoscrizione Estero), ovvero con un margine inferiore al 4% tra PdL e PD. In particolare non è prevedibile l’esito in Calabria (scarto dello 0.02%), in Liguria (scarto del 2%), in Abruzzo (scarto del 2,28%). E’ chiaro quindi che ai due “big” che basta conquistare (o perdere) anche solo una regione per vedere ribaltato l’esito delle elezioni (pareggio o vittoria). In rosso la differenza tra i dati 2006 e i dati dei sondaggi.

% PD-IDV PDL-Lega Diff. PdL-PD   2006 2008
Estero
Contesa Unione PD
VDA
Attribuita Altri Altri
Piemonte
33,25%
44,39%
11,14%
Attribuita CdL PdL
Lombardia
26,15%
50,63%
24,48%
Attribuita CdL PdL
Veneto
27,27%
47,86%
20,59%
Attribuita CdL PdL
TAA
Contesa Unione PD
Friuli-VG
31,11%
49,08%
17,97%
Attribuita CdL PdL
Liguria
40,20%
42,20%
2,00%
Contesa Unione PdL
Emilia-R
43,79%
35,35%
-8,44%
Attribuita Unione PD
Toscana
42,41%
32,99%
-9,42%
Attribuita Unione PD
Umbria
39,70%
36,15%
-3,55%
Contesa Unione PD
Marche
39,06%
36,91%
-2,15%
Contesa Unione PD
Lazio
32,52%
42,51%
9,99%
Attribuita CdL PdL
Abruzzo
37,10%
39,37%
2,28%
Contesa Unione PdL
Molise
41,23%
48,67%
7,44%
Attribuita CdL PdL
Campania
31,34%
42,94%
11,60%
Attribuita Unione PdL
Puglia
31,62%
43,34%
11,73%
Attribuita CdL PdL
Basilicata
30,00%
43,30%
13,30%
Attribuita Unione PdL
Calabria
35,13%
35,14%
0,02%
Contesa Unione PdL
Sicilia
28,40%
50,80%
22,40%
Attribuita CdL PdL
Sardegna
33,94%
37,91%
3,97%
Contesa Unione PdL

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...