Lo statista della destra

“Io non vado mai contro gli uomini, casomai faccio critiche alle politiche e alle idee” (Silvio Berlusconi, 2 luglio 2007).

Infatti:

“Follini, tu mi hai rotto i coglioni” (Silvio Berlusconi, 12 luglio 2004)

“Bossi parla come un ubriaco da bar” (Silvio Berlusconi, 15 agosto 1994).

“Bossi è un Giuda, un ladro di voti, un ricettatore, truffatore, traditore, speculatore” (Silvio Berlusconi, 21 dicembre 1994).

“Bossi è un dissociato mentale” (Silvio Berlusconi, 25 febbraio 1995).

“Bossi è un folle che fa dichiarazioni folli. Sembra che sia normale, invece è completamente folle” (Silvio Berlusconi, Ansa, 20 luglio 1995).

“Signor Schulz, so che stanno girando una fiction sui campi di concentramento nazisti: la proporrò per il ruolo di kapò, lei è perfetto!” (Silvio Berlusconi, 2 luglio 2003)

“Scalfaro è un serpente, un traditore, un golpista” (Silvio Berlusconi, La Stampa, 16 gennaio 1995).

“Veltroni è un coglione” (Silvio Berlusconi, 3 settembre 1995).

“Veltroni è un miserabile” (Silvio Berlusconi, Ansa, 4 aprile 2000).

“Chiameremo tutti i giorni Amato l’utile idiota che siede a Palazzo Chigi” (Silvio Berlusconi, dopo la nascita del governo Amato, il Messaggero, 21 aprile 2000).

“Non credo che gli elettori siano così stupidi da affidarsi a gente come D’Alema e Fassino, a chi ha una complicità morale con chi ha fatto i più gravi crimini come il compagno Pol Pot” (Silvio Berlusconi, 14 dicembre 2005).

“Prodi? Un leader d’accatto” (Silvio Berlusconi, 22 febbraio 1995).

“Per Prodi si è usata la stessa tecnica di Lenin e Stalin: quella dell’utile idiota: si prende una persona, la si mette lì e ci si nasconde dietro” (Silvio Berlusconi, 15 aprile 1995).

“Questi giudici sono doppiamente matti! Per prima cosa, perché lo sono politicamente, e secondo sono matti comunque. Per fare quel lavoro devi essere mentalmente disturbato, devi avere delle turbe psichiche. Se fanno quel lavoro è perché sono antropologicamente diversi dal resto della razza umana” (Silvio Berlusconi a The Spectator, 4 settembre 2003).

“Il centrosinistra? Mentecatti, miserabili alla canna del gas” (Silvio Berlusconi, Ansa, 4 aprile 2000).

“Lei ha una bella faccia da stronza!” (alla signora riminese Anna Galli, che lo contestava e lo invitava a tornarsene a casa, 24 luglio 2003).

Un pensiero su “Lo statista della destra”

  1. Sono allibita… Mi sento letteralmente offesa, in quanto di sinistra, dalle parole del premier silvio berlusconi (scrivo volutamente con lettere minuscole perché per me vale meno di zero). Bisogna che l’opposizione sia forte. La sinistra non é stata sconfitta! Ci siamo e siamo piú competitivi di prima!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...