I campioni dell’Italia clericale

Viva i campioni dell’Italia clericale

di Giorgio Bocca

Berlusconi, Bossi, Casini, Fini… Che modelli di virtù cristiane sono  questi che fanno i loro comodi civili ma sono sempre in prima fila a  baciare l’anello dei cardinali?

Fanno bene i Bagnasco, i Bertone e gli altri porporati del Vaticano ad  affidare la difesa della sacra famiglia ai timorati onorevoli della  destra, e a diffidare dei rossi peccatori nemici della morale. Ma  forse farebbero bene a essere più cauti nello scegliere i campioni
dell’osservanza cattolica. Ecco qui una sfilata di sepolcri imbiancati  che dei precetti di Santa Romana Chiesa se ne infischiano altamente.

Il grande capo dei capi, l’amico del cardinal Sodano, Silvio  Berlusconi, quello che ha le zie suore e la madre quasi santa, felice sposo nel 1965 di Carla Dell’Oglio ha divorziato nell’85 e si è  risposato con Veronica Lario, due figli con la prima, tre con la  seconda. Il fedelissimo capo della Lega il senatur Bossi ha divorziato  dalla prima moglie Gigliola Guidali per sposare Manuela Marrone e  procreare Renzo, Sirio Eridano e Roberto Libertà, tutti autorizzati a  cercarsi un nome più decente. Poi c’è Pier Ferdinando Casini che ha  divorziato nell’85 da Roberta Lubich da cui ha avuto due figlie per  unirsi ad Azzurra Caltagirone, figlia dell’imprenditore Caltagirone  che è fra i suoi finanziatori.

E ora abbiamo Gianfri Fini che si separa dalla moglie Daniela già  sposata con un parà della Folgore a cui preferì Fini allora missino,  chiamato tortellino perché arrivava da Bologna. La signora Fini si  definisce un maschiaccio. La vedova di Giorgio Almirante dice:


“Daniela è una donna garbata. Certo non è Rita Levi Montalcini, ma se
è per questo neppure lui è Gabriele D’Annunzio. Inoltre non vedo in
giro chissà quante first lady dotate di savoir faire”.

Daniela del resto non ci teneva alla parte di first lady, passava le
sue domeniche sportive nella tribuna d’onore della Lazio all’Olimpico.
“La Lazio”, diceva, “per me è il massimo, mi riempie la vita”. Amava
le feste in discoteca con Salvo Sottile, quello invaghito della
Gregoraci, si lasciava sfiorare da una inchiesta sulla sanità, inveiva
contro gli omosessuali, sfrecciava su auto potenti ad alta velocità
fino a quando lei e Gianfri si sono accorti che “seguivano strade
diverse”, con piena soddisfazione dei colonnelli di An che la vedevano
come il fumo negli occhi.

Ma insomma, sono questi i campioni della Italia clericale e
osservante. Ricordiamo i tempi felici di papa Pacelli, della nobiltà
nera che prestava servizio d’onore in Vaticano, dei Colonna e dei
Massimo. Ricordiamo i Lombardi, che già dalla nascita decidevano chi
di loro sarebbe stato il predicatore della ortodossia o il generale o
il prefetto, ricordiamo le famiglie romane della nobiltà nera che non
accettarono i Savoia e la Bella Rosin morganatica.

Ma che modelli di virtù cristiane sono questi che fanno i loro comodi
civili, ma poi sono sempre in prima fila a baciare l’anello dei
cardinali e a genuflettersi di fronte al papa tedesco? Si legge sui
giornali che la coppia Fini ha passato il Capodanno del 2007 in
Honduras con amici tra cui Roberto Carminati, il parrucchiere delle
Vip che si occupa del nuovo look della signora Daniela e le ha
consigliato capelli rossi e tailleur.

Si direbbe che questa nuova classe politica ignori sistematicamente le
buone intenzioni che predica e si circondi abitualmente di un generone
che sta fra i portaborse e i ruffiani. Daniela Fini adora sparare. Ha
tre pistole, una calibro 38 una 9 corto e una 6 e 35 piccolissima “che
porto con me la sera quando esco da sola”. Poco prima della
separazione la signora si è confidata con il settimanale ‘Chi’ ha cui
ha rivelato che “la cucina la fa sempre lei”.
(29 giugno 2007)

da: http://espresso.repubblica.it/

Un pensiero su “I campioni dell’Italia clericale”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...