L’ultimo gesto di un galantuomo

L’Ufficio stampa di Palazzo Chigi informa che il presidente del Consiglio, Romano Prodi, con una sua nota del 30 aprile 2008, dando seguito al DPCM del 20 dicembre 2007 (consultabile sul sito http://www.governo.it ), ”ha stabilito che i doni da lui ricevuti nei due anni di Governo, vengano destinati a finalita’ umanitarie, caritatevoli, di assistenza e beneficenza”. ”Il ricavato della vendita dei doni, al netto degli eventuali oneri di stima e di diritto d’asta – si legge in un comunicato -, e’ destinato alle seguenti associazioni: a) per una quota del 40% all’associazione Medici con l’Africa Cuamm (Collegio universitario aspiranti e medici missionari) con sede in Padova, via San Francesco 126, impegnata nel garantire l’accesso ai servizi sanitari ai gruppi piu’ marginali delle popolazioni del mondo; b) per una quota del 40% all’Associazione Libera, impegnata nell’educazione alla legalita’ e nella lotta alle mafie, con sede in Roma, via Quattro Novembre 98; c) per una quota del 20% alla Cooperativa sociale Casa Santa Chiara con sede in Bologna, piazza Galilei 5, impegnata nel miglioramento delle condizioni di vita di ragazzi con disabilita’ di tipo psichico e che recentemente ha visto distrutta da un devastante incendio una sua nuova struttura ancora in costruzione”. ”Il presidente Prodi – conclude la nota – dispone anche che l’Amministrazione provveda all’alienazione dei beni con modalita’ pubbliche

2 pensieri su “L’ultimo gesto di un galantuomo”

  1. Onore delle armi al Professore, ha risanato l’Italia per ben due volte!
    Ha dovuto governare coi vari Mastella, Diliberto, Giordano, Pecoraro Scanio e “dulcis in fundo” il presidente della camera con la erre moscia ( Bertinotti ) con la fissa delle ospitate da Bruno Vespa a criticare Prodi…….una marmaglia di disfattisti passacarte……
    I numeri sono numeri ! il resto aria fritta !
    Grazie comunque Prof. !!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...