MUTUIONLINE: RISULTATI IN FORTE CRESCITA PER IL PRIMO TRIMESTRE 2008

RICAVI DI GRUPPO +44,5%, UTILE NETTO +110,4% RISPETTO AL PRIMO TRIMESTRE 2007

Ricavi 9.202 6.366 +44,5%    Risultato operativo 4.010 2.142* +87,2%   Utile netto 2.617 1.244* +110,4%

Il Consiglio di Amministrazione di Gruppo MutuiOnline S.p.A. ha approvato in data odierna la relazione trimestrale consolidata per il trimestre chiuso al 31 marzo 2008. I ricavi per in trimestre chiuso al 31 marzo 2008 sono risultati pari ad Euro 9,2 milioni, in aumento del 44,5% paragonati con il medesimo periodo dell’anno precedente. Tale crescita è collegata, per entrambe le divisioni, ai buoni volumi di richieste/pratiche di mutuo in ingresso raccolte nella seconda metà del 2007. Per la Divisione Broking si evidenzia inoltre una significativa crescita dei volumi di prestiti personali intermediati. Per la Divisione BPO è opportuno segnalare un’accelerazione dei ricavi relativi alla gestione in outsourcing della cessione del quinto. Il margine operativo per il trimestre chiuso al 31 marzo 2008 si attesta al 43,6% dei ricavi, significativamente superiore rispetto al margine operativo per il medesimo periodo dell’esercizio precedente, pari al 33,6%. Tale risultato è da collegarsi al più elevato margine operativo sia della Divisione Broking (56,3% per il primo trimestre 2008 vs. 50,4% per il primo trimestre dell’esercizio precedente) sia della Divisione BPO (29,5% per il primo trimestre 2008 vs. 13,5% per il primo trimestre dell’esercizio precedente).
L’utile netto di Gruppo ha registrato una crescita del 110,4% nel primo trimestre dell’esercizio 2008,passando da Euro 1,2 milioni del primo trimestre dell’esercizio 2007 a Euro 2,6 milioni per il primo trimestre dell’esercizio 2008.


Andamento della gestione ed evoluzione prevedibile della gestione Divisione Broking
Nel primo trimestre 2008, l’importo totale dei mutui erogati è risultato in crescita rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente, anche grazie allo sviluppo della Linea di Business CreditPANEL; tale crescita si è però affievolita nel mese di marzo. Nel trimestre, il numero complessivo di richieste di mutui raccolte è stato sostanzialmente stabile rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente, a causa di una contrazione della domanda riscontrata nel mese di marzo (rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), che ha compensato la buona crescita di gennaio. Inoltre le richieste con finalità di surrogazione o sostituzione, caratterizzate da minori tassi
di chiusura, continuano a rappresentare oltre un terzo del totale. Nel mese di aprile, anche a seguito di iniziative di revisione del sito volte a migliorare il tasso di conversione da visitatori a richieste, si è_riscontrata una ripresa del numero di richieste, che sono nuovamente in crescita rispetto allo stesso_periodo dell’anno precedente. L’importo dei prestiti personali erogati, come pure il numero di richieste di prestiti personali raccolte, è risultato in significativa crescita nel primo trimestre 2008 rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.
Divisione BPO
Per quanto riguarda le attività di outsourcing relative ai mutui, i volumi di attività rimangono in crescita nel primo trimestre 2008 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, anche se ci sono segnali che i clienti della Divisone non sono immuni al rallentamento della crescita del mercato. Inoltre, problemi tecnico-operativi legati alla gestione delle pratiche di surrogazione in una fase di transizione del mercato hanno rallentato le erogazioni e portato ad un accumulo di pratiche “in corso”, che auspicabilmente potranno chiudersi nel secondo trimestre. Nel campo dell’outsourcing della cessione del quinto si è invece assistito ad una forte accelerazione dei volumi di attività, grazie al contributo del cliente storico e del nuovo cliente avviato a fine 2007, che è stato in grado di generare significativi volumi di domanda tramite la propria rete di filiali bancarie e con il quale è stato avviato un confronto volto a dare un connotato di lungo periodo alla collaborazione.
Coerentemente con la politica di crescita comunicata in passato, l’operatività della controllata Finprom S.r.l. continua a rafforzarsi ed il personale della società ha superato le 100 risorse con sede_ad Arad, Romania. La pipeline di nuove attivazioni di clienti di outsourcing prevede l’avvio a breve di un nuovo cliente per i mutui, una primaria banca di investimento nazionale che si accinge a lanciare un’innovativa iniziativa bancaria sul mercato retail con significativi investimenti e obiettivi di crescita ambiziosi. Rimane confermato il previsto avvio nel secondo trimestre di un altro cliente per i mutui. Per la cessione del quinto, continuano i preparativi per il lancio di un nuovo cliente appartenente ad un gruppo bancario.
Evoluzione del mercato italiano dei mutui residenziali
Il mercato italiano dei mutui residenziali rappresenta il principale mercato sottostante lo sviluppo di_ambedue le divisioni del gruppo. I dati ufficiali recentemente resi disponibili da Banca d’Italia relativi ai flussi di mutui erogati hanno mostrato una minuscola contrazione del mercato nel 2007 rispetto all’esercizio precedente: sono stati erogati Euro 62,7 miliardi, in calo dello 0,2% rispetto agli Euro 62,8 miliardi erogati nel 2006. Con riferimento a tali dati, la Divisione Broking ha intermediato nel corso del 2007 una quota del 1,9% dei mutui su base nazionale, in forte aumento rispetto all’1,1% del 2006. Per quanto riguarda il mercato immobiliare residenziale, che guida la domanda di mutui di acquisto casa, i dati recentemente resi pubblici dall’Agenzia del Territorio, mostrano una contrazione del numero di compravendite, che sono passate da 845 migliaia nel 2006 ad 806 migliaia nel 2007, in
calo del 4,6%. Il calo, che si è verificato soprattutto per via di un rallentamento delle transazioni nel_secondo semestre, è stato particolarmente accentuato nelle maggiori città (-9,4%), dove è maggiormente concentrato il business del Gruppo. I prezzi sono risultati ancora in crescita, seppur_minima, in termini reali. Tenendo conto di questi dati, il management ritiene possibile un’ulteriorecontrazione del numero di compravendite di immobili residenziali nella prima metà del 2008, anchea seguito del clima di incertezza venutosi a creare nel periodo tra la caduta del governo in carica nelmese di gennaio e le nuove elezioni di aprile 2008. La domanda di mutui di rifinanziamento continua ad essere sostenuta, alimentata anche dalla continua incertezza sul mercato dei tassi, ma permangono difficoltà di carattere operativo per le operazioni di surrogazione, che dovrebbero progressivamente avviarsi a risoluzione con il mese di maggio 2008, data entro la quale le banche dovranno adeguarsi al protocollo di collaborazione interbancaria stabilito a tal fine dall’Associazione Bancaria Italiana.
Rinnovo del consiglio di amministrazione
L’assemblea dei soci tenutasi in data 24 aprile 2008 ha nominato con mandato triennale il nuovo consiglio di amministrazione dell’Emittente, in sostituzione di quello in scadenza. Sono stati_nominati consiglieri di amministrazione i signori: Marco Pescarmona (Presidente), Alessandro
Fracassi, Stefano Rossini, Marco Zampetti, Fausto Boni, Paolo Gesess, Paolo Vagnone, Alessandro_Garrone, Andrea Casalini e Marco Veroni. In data 8 maggio 2008 il consigliere Marco Veroni ha comunicato al consiglio d’amministrazione e al presidente del collegio sindacale le proprie dimissioni per sopraggiunti motivi di natura professionale. Il consiglio d’amministrazione nella riunione dell’8 maggio 2008 ha preso atto delle dimissioni del consigliere Marco Veroni e procederà successivamente alla sua sostituzione, così come stabilito dall’art. 2386 c.c. e dall’art. 16 del vigente statuto sociale, in modo da poter adeguatamente valutare profili professionali adeguati alla carica. La riunione del consiglio di amministrazione tenuta in data 8 maggio 2008 ha inoltre provveduto all’attribuzione dei poteri agli amministratori, alla nomina del comitato esecutivo, alla nomina dei comitati per il controllo interno e per le remunerazioni e le incentivazioni azionarie, ed alla nomina dell’amministratore preposto a sovraintendere al sistema di controllo interno.
* * *
La relazione semestrale consolidata relativa al semestre chiuso al 30 giugno 2008 sarà approvata dal_Consiglio di Amministrazione di Gruppo MutuiOnline S.p.A. che si terrà il 7 agosto 2008.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...