Di Pietro: “Berlusconi sulle orme del nazismo” )

Di Pietro, nuovo appello a Napolitano
“Il premier sulle orme del nazismo”

Di Pietro, nuovo appello a Napolitano “Il premier sulle orme del nazismo”
ROMA – Continua il pressing sul Quirinale: Antonio Di Pietro scrive una lettera aperta sul suo blog al presidente della Repubblica e denunci che il governo starebbe per realizzare, dopo la serie di ‘leggi ad personam’, “un nuovo poker di porcherie alla sudamericana” con “mortificazione del Parlamento”, a partire da “una vera e propria occupazione della Rai” da parte di un presidente del consiglio che già domina il sistema privato.

“Signor presidente – si legge – ci sia permesso segnalarle, nella sua qualità di garante della carta costituzionale, che, a nostro avviso, il governo Berlusconi sta per porre in essere un altro strappo alla Costituzione. Con un colpo solo si accinge ad un ‘poker di porcherie’ degno del peggior modello argentino: la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione della Rai, la modifica dell’organo di autogoverno della Corte dei conti, la limitazione delle intercettazioni telefoniche, la modifica dei regolamenti parlamentari”.

“Occupando la Rai – denuncia Di Pietro- i cittadini non potranno pi sapere quel che accade nelle segrete stanze del potere e non potranno più esercitare alcun controllo democratico. Modificando i componenti della Corte dei conti che ha il compito specifico previsto dalla costituzione di controllare i conti della pubblica amministrazione – si mette anche tale organismo sotto il controllo dell’esecutivo che, quindi, potr falsificare a proprio piacimento i bilanci dello stato senza che nessuno possa impedirglielo. Limitando indiscriminatamente le intercettazioni telefoniche si impedisce alla magistratura di fare il proprio dovere e di contrastare efficacemente la criminalità organizzata. Stravolgendo i regolamenti parlamentari si impedisce all’opposizione di esercitare i suoi diritti costituzionali e si riduce il Parlamento ad un semplice zerbino dell’esecutivo”.

“Quello che sta avvenendo nel nostro paese, ad opera dell’attuale governo – denuncia di pietro- sembra ricalcare più le orme del partito nazionalsocialista tedesco degli anni ’30 che quelle di una democrazia fondata sul diritto”.

http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/politica/giustizia-9/di-pietro-5-feb/di-pietro-5-feb.html

8 pensieri su “Di Pietro: “Berlusconi sulle orme del nazismo” )”

  1. Importante organizzazione statunitense no profit cerca locali idonei per apertura sede italiana,in previsione di interessanti sviluppi.
    Scrivere a:

    Ku Klux Klan
    PO Box 2222
    Harrison,AR 72601

    Astenersi cerebromuniti,si richiede massima serietá

    Mi piace

  2. Guarda sarebbe bello incontrarti sul serio per capire quali le tue vere motivazioni e perchè. Secondo me sbaglia a non fare battaglia pubblica (come faccio io!!)certo che sei ben al di la dellimite della querela talvolta. Se ti fidi ed in privato mi dai i tuoi riferimenti, appena posso ti vengo a trovare , a londra, a ginevra o in Italia. Al di la di tutto sei uno coraggioso e comunque sarestiinteressante da ascoltare per un pomeriggio intro davanti a due tazze di caffè ed una fetta di torta.

    ciao barone gennariello…

    Mi piace

  3. Apprezzo il Suo modo di dire le cose caro Baron… nel nostro paese non siamo piu’ abituati e persino al mio amico Pasquale probabilmente non sembra vero di poter sentire qualcuno che parla senza “filtri”. Sarebbe
    veramente interessante poterle parlare direttamente!

    Mi piace

  4. Caro Sandro, pur essendo noi (in buona compagnia di 30 milioni di Italiani) avversi al Silvio nazionale, il barone Pino gennariello e chi piu ne ha piu ne metta, fa nomi e cognomi e lancia accuse dirette delle quali si prende tutte le responsabilità. Francamente con tutti i pensieri che ho in testa, non ho proprio voglia di venire coinvolto in qualche casino legale a causa del nostro uomo misterioso dal proxy server facile. Di berlusca su questo blog è stato pubblicato di tutto e di piu anche cose che mezzo mondo non pubblica per paura o per convenienza, ma fare nomi cognomi associandoli a circostanze che non si possono provare è un’altro esercizio, si chiama diffamazione e la responsabilità è tutta di chi si arroga questa libertà e non di chi ospita lo sfogo. Cio detto non per paura di nessuno, ma per dovere di onesta e di correttezza. Il barone ecc ecc ecc fa robe in maniera del tutto (quasi) anonima io ci metto la faccia, per questo mi attengo alla correttezza pur nella durezza delle accuse che sono piu che altro evidenze delle assurdità commesse dal tizio del quale si parla e che siede a palazzo chigi. Il abrone no, si fa scudo in maniera codarda dell’anonimato e di chi ci mette la propria faccia.

    Come vedi, in un post qui sopra l’ho invitato a darmi dei suoi riferimenti reali, ma evidentemente non si fida e continua a pubblicare robe pesanti nascondendosi dietro proxy o postando da internet cafè.

    Alla fine allora nonostante tutto perchè dovrei fidarmi di lui? non è così che si agisce, se le cose che dice sono vere vada allora da un magistrato!

    Mi piace

  5. berlusconi è più nazista di quanto si possa immaginare!Peccato che la gente non se ne rende conto! andate a vedere i video ove i pastori sardi vengono bastonati dalla polizia”serva di berluska”.O vedete il video ove la polizia bastona donne e bambini a NAPOLI!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...