Ho visto AVATAR in 3D: spettacolare!!

C’è sempre una prima volta per tutto ed oggi, complice il compleanno di mia moglie, ci siamo concessi un pomeriggio al cinema da soli senza le bimbe. Abbiamo deciso di andare a vedere il tanto acclamato film di James Cameron AVATAR e per esagerare abbiamo deciso di andarlo a vedere in 3d, per la prima volta vedo appunto un film in 3d.

Il Cinema scelto è il migliore di Milano, l’UCI Cinemas 18 sale del Bicocca Village (ex kinepolis, ex europlex) ebbene dopo aver strapagato il biglietto comprandolo online con supplemento (curiosa questa cosa tutt’italiana di supportare l’e-commerce applicandoci su dei costi aggiuntivi anzichè cancellare i balzelli ed oneri che ne bloccano la diffusione, ma, si sa, siamo nel paese più conservatore dell’occidente civilizzato dove solo il 35% della popolazione possiede una connessione ad internet , ma tutti guardano la TV delle veline e del grande fratello) dicevamo dunque che dopo aver acquistato online i biglietti ci presentiamo ai totem elettronici per ritirali, ed ecco la prima sorpresa, ai totem avevano abolito la possibilità di ritiro biglietti tramite inserimento della carta di credito utilizzata per l’acquisto, bisognava dunque ritirali alla cassa, purtoppo la cassa aperta era una sola e la fila gia kilometrica alle 14,35.  Normalmente queste cose mi fanno incazzare e non poco, cerco dunque qualcuno con cui prendermela, una maschera mi indica un fantomatico “responsabile” che con una faccia di tolla incredibile mi dice che “devo fare la coda”  ed allora li mi inizia a venire fuori la vena dal collo ed alzando in maniera pacata ma innaturale il tono della voce chiedo che senso ha pagare il biglietto + i diritti di prenotazione + il surplus per l’acquisto con carta di credito ecc per poi fare la fila e rischiare anche che i biglietti nel frattempo si cancellassero (si le loro regole totalitario-vessatorie prevedono pure questo) ed i posti prenotati con perizia ed anticipo di giorni, venissero dati ad altri. Questo tizio faceva spallucce ed io evidentemente avrò fatto una faccia che non prometteva nulla di buono, al che ad un certo punto mi fa il favore di chiedermi la carta e mi stampa finalmente i biglietti. Dunque prenoti prima per non fare coda e ti ritrovi con degli incompetenti che ti creano disagi. Morale della favola, come al solito, questi fanno i furbi, chiedete telefonando prima di prenotare e/o di acquistare online, se sono in grado di mantenere quello che promettono.

Comunque, l’incazzatura è presto passata subito dopo aver indossato  i mitici occhialini che ti fanno entare in un mondo fin’ora sconosciuto, ovvero il 3d. Una cosa mai vista prima, incredibile ed indescrivibile, la cosa che più mi viene in mente di descrivere è come se lo spettatore fosse sulla scena dell’azione: moscerini che ti girano intorno, gente che ti passa di lato, voli virtuali quasi reali, frecce puntate in faccia e rami deglialberi che ti tanno fastidio tanto sono vicini. E’ come se lo schermo fuoriuscisse e venisse davanti al tuo naso con una profondità di campo incredibile. Signori c’è sempre una prima volta, e la mia prima volta col cinema 3d è stata entusiasmante (nonostante i disservizi di Uci Cinemas).

Consiglio a tutti di provare questa esperienza, di sicuro non ve ne pentirete.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...