Nuova malattia dagli USA ma questa è vera: SPF ovvero “Sindrome del Padre Fornicatore”

Egregio dott. Gardner,
sappiamo da diverso tempo che l’incesto è un problema che si interseca con tutti i substrati culturali e socioeconomici. Comunque, aumentando l’accessibilità alla pornografia e con il sistema morale dei valori in decli…no, il problema sta crescendo drammaticamente.

Ricerche valide ci mostrano che, statisticamente, la maggior parte dei colpevoli sono di sesso maschile. Comunque, non esiste una “sindrome” per questo genere di abusante. Noi sentiamo che questo sia necessario, visto che parecchi di questi abusanti finiscono in tribunale, dove si richiede la testimonianza di esperti. Naturalmente, non finiscono in un tribunale penale, cosa che, nel nostro attuale sistema giudiziario, avrebbe anche troppo senso. No, finiscono nei Tribunali che trattano il diritto di famiglia, e chiedono l’affidamento delle loro vittime.
Bene, noi abbiamo sviluppato una ‘sindrome’, per questi tipi. Si chiama Sindrome del Padre Fornicatore. Ha un bel suono, orecchiabile, non trova? E pensiamo che faccia proprio per lei!!!
Sotto le elenchiamo la lista dei ‘sintomi’ di questa sindrome. Ovviamente, proprio come nella sua infame Sindrome d’Alienazione Genitoriale, il minore e chiunque faccia parte dell’Emisfero Settentrionale può avere il suo ruolo nella sindrome. E poi, come nella Pas, noi, come lei, abbiamo abbandonato l’idea che possano risultare necessari la ricerca, i dati e gli studi scientifici. La sua idea dell’autopubblicazione sembra rivelarsi il mezzuccio più opportuno per giustificare le nuove sindromi. Per questa ragione, svilupperemo al più presto una collana completa di materiale autopubblicato che offriremo su “Guida all’Acquisto sulle Mode Passeggere Riguardanti la Salute Mentale e i Segreti meglio Conservati delle Collanine di Bigiotteria, sul canale 116. La preghiamo di leggere attentamente le seguenti descrizioni.


Sintomi:
1. Il minore rileva molestie da parte del padre, con descrizioni di atti sessuali che gli dovrebbero essere sconosciute, a meno che il minore non abbia avuto esperienze di molestie o sia stato esposto a pornografia esplicita.2. Il padre chiede la custodia del minore3. Il padre chiama ‘bugiardo’ il minore4. Il padre chiama la madre ‘pazza’, ‘vendicativa’, ‘stronza’ e ‘bastarda’5. Il minore inizia a compiere atti sessuali nei confronti di altri bambini6. Il padre dichiara che la figlia femmina è ninfomane, mentre il maschio è encomiabile7. Il padre chiama la madre ‘pazza’, ‘vendicativa’, ‘stronza’ e ‘bastarda’8. Il minore accusa sintomi psicologici inclusi incubi notturni, disagio inspiegabile nell’essere lasciato solo con il padre, si aggrappa alla madre quando sta per ricevere visite dal padre, accusa dolori intermittenti allo stomaco, problemi intestinali ecc.9. Il padre dice la figlia femmina è istrionica, mentre il maschio è affetto dal Complesso di Edipo indottogli dalla mdre10. Il padre chiama la madre ‘pazza’, ‘vendicativa’, ‘stronza’ e ‘bastarda’11. Il minore rivela ai coetanei gli abusi sessuali12. Il padre dice che, nel caso della figlia femmina, sono desideri frustrati, nel caso del maschio che cerca di impressionare gli amici13. Il padre chiama la madre ‘pazza’, ‘vendicativa’, ‘stronza’ e ‘bastarda’14. Il minore si confida con il terapista15. Il l padre chiama il terapista ‘pazzo’, ‘vendicativo’, ‘stronzo’ e ‘bastardo’, è stato contagiato dalla madre16. Il minore si confida con altre persone, estranee tra di loro17. Il padre dice che la società intera è stata infettata da inibizioni sessuali, folli animate da vendetta e isteria, ovviamente dalla madre18. Il minore ha prove mediche evidenti di abusi19. Il padre parla di tipici traumi autoindotti per quanto riguarda la figlia femmina ninfomane, di avanzamento di capacità nel caso del maschio.20. Il padre chiama la madre ‘pazza’, ‘vendicativa’, ‘stronza’ e ‘bastarda’21. Il minore ha una malattia venerea22. Il padre dichiara che l’ha presa sedendosi sull’asse del water che la madre non pulisce adeguatamente, per cui la madre è inadeguata23. Viene trovato sperma del padre durante un’ispezione medica24. Il padre si chiede “O ma guarda, ma come ha fatto ad arrivare lì?!”25. Le forse dell’ordine indagano il padre26. Il padre dice che l’ex moglie, pazza, vendicativa, stronza e bastarda, deve avergli rubato lo sperma nella notte dopo averlo drogato a sua insaputa e violentato27. Il padre denuncia la madre per furto aggravato28. Le forse dell’ordine interrogano la madre, poi omettono la parola ‘aggravato’ dall’accusa di furto29. La madre trova sotto il materasso del minore una videocassetta in cui vede il padre che abusa del minore30. Il padre si chiede “O ma guarda, ma come ha fatto ad arrivare lì?!”31. Il padre dichiara che l’ex moglie, pazza, vendicativa, stronza e bastarda, è una guardona, e per questa ragione, dal punto di vista emotivo, è un genitore inadeguato32. Il padre chiede una perizia psicologica sulla madre ai fini dell’affidamento del minore33. Il giudice del Tribunale dei Minori chiede di sapere chi pagherà il tutto, se la madre, il consulente del minore o il perito per l’affidamento34. Il padre chiama il consulente del minore e il perito per l’affidamento per scoprire chi pagherà la perizia che dimostrerà che la medre è pazza, vendicativa, stronza e bastarda.35. Il perito dice che può vendere al padre la Pas, che gli costerà un sacco di soldi, ma ne varrà pena perché si toglierà dalle palle tutto il discorso legale.36. Il padre e il consulente del minore decidono di dividere le spese37. Il perito informa il giudice dell’accordo38. Il perito per la custodia tira fuori una perizia standard e la compila con i nomi giusti39. La data dell’udienza viene fissata, il padre pianifica di ristrutturare la casa, nel frattempo gira qualche altra videocassetta
Ai sintomi di cui sopra corrispondono dei punteggi, di modo che l’equazione numerica produce i risultati che indicheranno se il padre è o meno colpevole di Sindrome del Padre Fornicatore. Il bello della scala di punteggio è che è irrilevante, visto che i risultati sono sempre identici – il padre è colpevole.
Ora stiamo cercando qualcuno che promuova questa ‘sindrome’.
E mentre, in tutta la nazione, sappiamo di psicologi che darebbero la vita per entrare nella stanza dei bottoni di questa faccenda, noi abbiamo per prima cosa pensavo a lei. La sua reputazione nel settore delle ‘idee creative’ è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno.
Da questo lei potrebbe ricevere la fama del ‘grande padre’ della Sindrome dei Padri Fornicatori, e qui stiamo parlando di milioni. Infatti, con la strategia giusta, pensiamo che lei sarebbe in grado di donare una testimonianza sia di PAS che di SPF, a patto di fare attenzione ai nomi e di utilizzare due diverse linee telefoniche. Le offriamo costi bassi di engineering per doppi fini.
È ovvio che con la SPF, proprio come con la PAS, non è necessario incontrare le parti che devono venire valutate. Per cui, la diagnosi di sindrome può venire fatta stando bello comodo nella sua poltrona ; potrà inoltre beneficiare di deduzioni dalle tasse perché ‘lavora a domicilio’, utilizzando la stanza più ampia della sua casa come ufficio.
Il mercato è maturo! Non si lasci sfuggire questa occasione. Ci sono tanti altri cloni di Richard Gardner, là fuori, ma un unico vero Dick! Lei, è quello originale!
Con immensa stima,La SPF e la PAS
P.s: i primi 500 che si iscriveranno alla SPF avranno diritto a uno sconto per le future sindromi!

http://www.thelizlibrary.org/liz/letter.htm)Nuova malattia dagli USA ma questa è vera: SPF ovvero “Sindrome del Padre Fornicatore”.
“Onorevoli Deputati, Senatori e MinistriIllustri Rappresentanti del potere giudiziario
Con immensa considerazioneci permettiamo di contattarvi per informarvi che nei Tribunali dei Minori si utilizza una sindrome mai riconosciuta dall’Oms, né per valenza medica, né psichiatrica e/o psicologica.
La falsa sindrome venne inventata dal Dr Richard Gardner, negli Stati Uniti, nell’anno 1985 e soprannominata Pas (Parental Alienation Syndrome, cioè Sindrome di Alienazione Genitoriale).
Professionalmente Richard Gardner era un libero professionista ma si spacciava per professore universitario; aveva un singolare concetto di etica professionale facendosi pagare, negli anni ’80, onorari di 500 dollari l’ora – cosa vietata dagli ordini professionali dei medici.
Richard Gardner sosteneva anche che la donna è masochista per sua natura, che è isterica, e che invece di aiutare il padre ad avere relazioni sessuali con i figli, come dovrebbe essere, lo denuncia; chiama la moglie che denuncia l’abusante, ‘madre alienante’.Negli Stati Uniti, Richard Gardner fu perito di parte a favore degli abusanti e dei violentatori in cento casi.
I Tribunali di tutto il mondo non possono utilizzare una falsa sindrome creata da un perito di parte difensore abituale di pedofili.
Vi informiamo che Argentina, Spagna e Usa sono i paesi in cui si registrano il maggior numero di sentenze PAS (vale a dire sentenze in cui si sancisce che il minore soffre di alienazione parentale e la madre pure). In base a queste sentenze viene tolta la custodia del minore a chi denuncia l’abuso (alienante) e affidata a chi ne ha abusato (alienato).
In Argentina ci sono 2000 accuse di PAS.
In Spagna 100.
Negli stati Uniti e nel Regno Unito ci sono migliaia di casi.
Negli Stati Uniti adesso viene chiamato in giudizio lo Stato da adulti che vennero obbligati a vivere con i padri abusanti in affido unico utilizzando la Pas. Questa istanza è portata avanti da vittime che, da bambini, non vennero protetti dallo Stato.
Siamo a chiedervi e a sollecitare che venga proibito l’utilizzo della falsa Sindrome di Alienazione Genitoriale che è da considerare violenza di genere e di pedofilia.
Sollecitiamo che si proibisca l’utilizzo di qualunque pseudonimo et similia della PAS e si puniscano i Tribunali, i professionisti legali e psicologi che cerchino di introdurre questa teoria violenta e pedofila.
Ricordiamo che i paesi membri delle Nazioni Unite hanno firmato il patto di Yokohama, di Stoccolma,di Rio e la convenzione di Montevideo per la protezione dei bambini.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...