Le lacrime del Cavaliere

Vorrebbe andare al processo, ma gli avvocati lo costringono a restare a casa. Vorrebbe fare tante belle riforme, ma lo staff del Colle gli fa le pulci su tutto. Il suo governo sforna leggi meravigliose, ma il Parlamento tempo una settimana gliele rovina tutte.La vita di Silvio Berlusconi è una frustrazione continua. Guadagna 118 milioni di euro in un anno e non può nemmeno avere un telefonino, uno di quelli con i giochini e tante suonerie. Poi dice che uno si stufa e pensa di ritirarsi a vita privata. Ma anche in questo caso, brutti e cattivi, non glielo fanno fare.Pensavamo – ce lo aveva detto lui – che fossero quelli di sinistra i tipi tristi e poco spiritosi. E invece no. Perché un premier così piagnone, negli ultimi 150 anni, non s’era proprio mai visto.

viaLe lacrime del Cavaliere » Politica Pop – Blog – Repubblica.it.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...