Essere Mazziniani: Beppe Grillo premia il mio articolo sul Grande Genovese prima di lui

Con mio sommo gaudio, sono rimasto sorpresissimo quando Paolo Cicerone del MoVimento 5 Stelle, mi ha comunicato che Beppe Grillo aveva scelto come miglior commento ad un suo post, un mio articolo su Giuseppe Mazzini, genovese e rivoluzionario come lui.

La scelta è avvenuta perchè il mio scritto è stato il più votato fra più di 570 sul suo famosissimo blog ed è stato poi inviato ad una mailing list di circa duecento mila persone in tutto il mondo.

Ancora una volta le verità sui contenuti del pensiero Mazziniano sono apprezzate dai più.

Ancora una volta, sono orgoglioso di manifestare pubblicamente la mia appartenenza al pensiero di un giusto fra i giusti.

Grazie Grande Genovese 1 (Giuseppe Mazzini)

Grazie Grande Genovese 2 (Beppe Grillo)

                                                                                                                                                                                               Pasquale Caterisano

3 pensieri su “Essere Mazziniani: Beppe Grillo premia il mio articolo sul Grande Genovese prima di lui”

  1. Eccolo:

    “Bene ha fatto Ovadia a citare Mazzini; tutti dovrebbero approfondirne la figura di rivoluzionario, così come lui ha fatto, essendo in qualche modo lo stesso Ovadia, orfano di culture ormai retrodatate e sconfitte dalla storia.

    Mazzini: il suo pensiero ancor oggi modernissimo di alternanza del cittadino alla gestione della cosa pubblica ed il rifiuto della lotta di classe come unica via di risoluzione dei problemi, rispecchia appieno l'”ognuno vale uno” di Beppiana memoria. Se fosse ancora vivo, Mazzini oggi sarebbe un MoVimentista a 5 stelle.

    Mazzini è l’unico pensatore politico, la cui idea di stato e di governo, pur essendo stata messa in pratica solo in parte (stato repubblicano), non è mai stata smentita dai fatti e dalla storia fin’ora. Il pensiero mazziniano è tuttora modernissimo e la sua idea di alternanza di tutti i cittadini alla gestione della cosa pubblica come obbligo morale, è di una attualità spaventosa.

    Il liberismo economico con la tutela delle classi più povere è la base di quel liberalismo sociale al quale molti puntano oggi dopo i fallimenti delle ideologie cattoliche e socialiste. Mazzini è il pensatore modernissimo al quale bisogna guardare ancora oggi per il futuro. I giovani (e non solo) dovrebbero studiarlo più approfonditamente.

    Mazzini è oggi come 150 anni fa, semplicemente avanti.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...