Proposta per abbassare le tasse in busta paga

Le tasse vanno abbassate a famiglie e PMI

si può fare tramite:

1) riduzione degli sprechi della spesa pubblica senza intaccare il welfare. Sappiamo come: riducendo i costi della politica e tagliando gli eccessi di spesa.

2) dismissione del patrimonio statale: non i musei o il colosseo o i ministeri, ma tutto il resto che ammonta a 500 miliardi. Quando una famiglia è in difficoltà si vende l’argenteria, non può pretendere di pagare alti interessi con soldi non suoi e nel contempo tenersi i propri beni in eccedenza.

3) Utilizzare tutto ciò per ridurre il debito pubblico. Ne deriverebbero minori necessità di introiti tramite le tasse, si conterrebbe così il deficit e si libererebbero risorse da utilizzare per ridurre l’importo delle tasse in busta paga ed avere così per le famiglie, maggiori risorse da spendere per comprare beni e servizi e dunque l’economia ripartirebbe di nuovo.

Ci sono anche tante altre idee e proposte per uscire fuori da questa situazione, spesso ne abbiamo parlato anche qui. Per questo che il MoVimento 5 stelle è anche proposta oltre la protesta.

Pasquale  Caterisano

 

Un pensiero su “Proposta per abbassare le tasse in busta paga”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...