La “gauche au caviar” e le banalità su Beppe Grillo

Una mia risposta al giornalista “radical chic” Alessandro Gilioli in merito al post sulle “minacce di querele” di Beppe.

————————————————-

Io penso che non sia questione di curve, perchè il problema non si pone nemmeno.

I partiti sono morti e fanno finta di darsi un tono. Orbene ciò che è morto non ha purtroppo ormai più molta valenza. Inutile confrontarsi con un morto od al massimo uno zombi, che è pure peggio.

Quello che non hai capito tu Gilioli e ne i tuoi tifosi, è che la questione proprio non si pone più ormai. Voi siete il passato remoto, noi il futuro; siamo su due piani diversi e non confrontabili.

Di cosa vuoi parlare, se le parliamo due lingue diverse!?!? non ci capiremo mai. Voi siete all’aramaico antico, noi al modern english. Così stanno le cose.

Potrete discutere quanto volete del “grillismo” il problema è che affrontate l’argomento coi vostri parametri che sono completamente vetusti ed anacronistici. Un po come fare la grafica di un videogioco moderno col sinclair Zx spectrum. Non va, non funziona, non si puo fare.

Cerca di comprendere almeno questo concetto… e una volta per tutte rassegnatevi.

Dillo pure a Flores D’arcais e agli altri di Capalbio.

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 25.06.12 17:35|

Un pensiero su “La “gauche au caviar” e le banalità su Beppe Grillo”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...