#Casaleggio

Fu lui, Casaleggio, a volere il Comunicato Politico n° 53 che fece fuori le teste pensanti del MoVimento 5 Stelle a favore di mediocri, trombati e riempilista, al fine di poterli controllare a piacimento e mettere in atto la sua visione sociopolitica descritta nel video “Gaia”.

Aveva anche messo in conto le fuoriuscite dei più svegli, i cosiddetti dissidenti; era tutto calcolato già fin dall’espulsione di Giovanni Favia, la cui unica colpa era quella di essere capace ed autorevole e per questo intralciava il suo progetto volto a controllare ampie schiere di esecutori di ordini, così come poi è avvenuto.

Tutto vero, era il burattinaio dell’organizzazione, l’unico che riusciva a tenere a bada il bipolare Grillo e la sua megalomania impulsiva. Il figlio Davide (che commenta con lo pseudonimo Max Stirner sul blog) è capace ma non è alla sua altezza. Presto la Casaleggio e associati verrà ridimensionata.

Fu Gianroberto ad elevarmi a minipost sul blog di Grillo ben due miei articoli (di questo sito) che postai a mò di commento, quando nel movimento 5 stelle ero considerato uno dei più in vista e per questo odiato da orde di nullità, ivi compresi diversi di quelli che poi sono stati miracolati in parlamento.

A Gianroberto riportavamo spontaneamente nelle azioni di controllo di gruppi di infiltrati di professionisti della politica provenienti da tutti gli schieramenti. Il controllo avveniva con azioni di vero e proprio “controspionaggio” sui social network per tramite una rigida organizzazione con i gruppi segreti di facebook.

Alla fine però non si fece scrupolo di tagliare senza nessuna riconoscenza i piu capaci e meritevoli sia nelle attività ufficiali che quelle “ufficiose”. Rimanevamo comunque pericolosi ed incontrollabili e più che altro non ci facevamo troppo condizionare o ammaliare con un tozzo di pane o una battuta di Grillo.

Esercitava un controllo totale su tutto, era lucido e calcolatore e non intervenne mai nelle decine e decine di abusi delle regole scritte e non, che erano la pietra angolare del movimento. Sapeva che se fosse intervenuto avrebbe messo a rischio da subito la credibilità della sua nascente creatura ed il risultato del febbraio 2013 non sarebbe stato lo stesso.

Sbagliò da subito a scommettere sul fallimento del Paese quando molti di noi lo avvertirono sul “rischio” avvento Matteo Renzi, cosa che poi puntualmente avvenne. Era si un visionario ma la pura intuizione politica a breve gli era parecchio fallace.

È stato grazie a lui dunque se non ho avuto la chance di entrare in parlamento, cosa che mi sarebbe spettata a conti fatti, ben più dei trombati e riempilista che poi hanno occupato gli scranni di Roma. Stessa mia sorte è toccata a perlomeno altri cinquanta di quelli che eravamo considerati, a torto o a ragione, gli opinion leader (influencer) del Movimento 5 Stelle, ma che probabilmente, una volta scoperti i veri intenti di Grillo Casaleggio, saremmo poi divenuti i primi dissidenti e fuoriusciti.

Ciò nonostante, i miei sei anni grillini, sono stati un’esperienza interessante, anche se poco esaltante vista la mediocrità che era palese ovunque e della quale avevo spesso fatto denuncia anche qui sul mio blog.

Nonostante la cocente delusione (che dura purtroppo ancora oggi) di non aver potuto, per sua causa, adire il livello più alto delle istituzioni italiane e tentare di dare il mio contributo al cambiamento, oggi che Casaleggio non c’è più, provo vera tristezza per la sua scomparsa davvero prematura. Sono sicuro che avrebbe potuto dare ancora un forte contributo innovatore alla poitica italiana.

Ciao GianRoberto, nonostante tutto, mi mancherai.

 

Pasquale Caterisano

 

P.S.= Casaleggio non era un massone, anche se aveva una enorme cultura esoterica, cosi come anche Beppe Grillo.

5 pensieri su “#Casaleggio”

  1. Secondo me ti ha escluso anche da masterchef.. subito dopo anche quella trasmissione è diventata un coacervo di spintonate nullità che nulla avevano a che fare con la vera arte culinaria in tuo possesso .. neanche l’ Artusi ha mai osato tanto.
    Abbasso tutti quelli che non ci capiscono, anche i complottisti che complottano contro le vere menti segrete della verità assoluta.
    Ave PasqVale !

    meno male che le assicurazioni ti conservano, altrimenti avremmo anche quelle contro.

    simpaticamente, prima di venire ostracizzato..
    tuo amico eyge

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...