Comunicare Senza Vedere, Sentire né Parlare

Di Sara Carboni


La Lega del Filo d’Oro è una ONLUS fondata nel 1964 ad Osimo (Ancona), dove ancora oggi ha la sua sede principale, da Sabina Santilli, sordocieca e da un gruppo di volontari che aveva come obiettivo
aiutare e sostenere le persone sordocieche. Ad oggi l’associazione si è allargata e ha aperto altre sedi in 8 regioni d’Italia, con centri anche in grandi città come Napoli, Roma e Padova. L’organizzazione, composta da operatori specializzati, educatori, volontari e staff medico, si adopera ogni giorno per portare supporto a chi non vede e non sente e alle loro famiglie, per iniziare percorsi personalizzati in base alle esigenze dei singoli utenti, per offrire consulenze, per diffondere informazione e sensibilizzazione.

La missione è svolgere quelle attività di assistenza e sostegno volte a creare un “filo prezioso che unisce le persone sordocieche con il mondo esterno”, a liberarle dal buio e silenzioso isolamento in cui si trovano e ad insegnare a loro e alle loro famiglie come condurre una vita autonomamente e serenamente.

Sordocecità e Sindromi

In Italia, secondo i dati dello studio condotto insieme all’ISTAT, sono 189 mila le persone sordocieche: un numero molto alto, che rischia di aumentare. La sordocecità è una combinazione della perdita, totale o parziale, della vista e dell’udito che impedisce di svolgere le normali funzioni della vita quotidiana. Quando oltre al deficit visivo o uditivo sono presenti altre minorazioni (come motorie, intellettive, danni neurologici, malformazioni scheletriche, ecc.) si ha una pluriminorazione psicosensoriale. Nei centri della Lega del Filo d’Oro si trovano persone di tutte le età e alcune di loro sono affette da malattie rare come la sindrome di Usher e la sindrome di Charge. La Lega del Filo d’Oro è diventata il punto di riferimento per la pluridisabilità psicosensoriale, un polo di alta specializzazione che ospita ogni anno sempre più bambini, giovani e adulti con più minorazioni.

Il Programma Educativo e Riabilitativo

Il primo passo fondamentale da fare per creare un programma educativo e riabilitativo personalizzato è la diagnosi funzionale, da effettuare presso il centro diagnostico di Osimo e che si traduce in una valutazione multidisciplinare e interdisciplinare delle abilità, delle potenzialità e delle caratteristiche della persona. Sono sempre più frequenti le richieste di aiuto da parte di genitori di bimbi nati con patologie gravi e un intervento precoce è la soluzione che offre le migliori garanzie di recupero.

Questo tipo di approccio va ben oltre il solo aspetto sanitario ma coinvolge ogni minimo aspetto della vita quotidiana di una persona e si propone di migliorare la qualità dei rapporti umani, della comunicazione e dell’integrazione della persona nella famiglia e nella società.

Se una persona non sente e non vede, come comunica con il mondo esterno? Si sa che la comunicazione è una parte fondamentale e imprescindibile di ogni persona, anche se sordocieca. Comunicare non significa solo parlare, ma vivere: imparare a conoscere il mondo, le persone che ci sono accanto, esprimere se stessi e entrare in contatto con il mondo esterno. Ecco che la Lega del Filo d’Oro si impegna a insegnare e usare altri sistemi di comunicazione che privilegiano, per esempio, il tatto.

La Necessità di un Nuovo Centro Nazionale

Ma ecco una buona notizia: nel 2013 sono iniziati i lavori per la creazione di un nuovo Centro Nazionale ad Osimo composto da più edifici ed in grado di offrire un polo di alta specializzazione con un centro diagnostico, un centro per i trattamenti intensivi e un’area dedicata ai servizi educativi, riabilitativi e sanitari. Il nuovo centro potrà offrire più posti per chi ne ha bisogno e per le loro famiglie, e sarà quindi in grado di dimezzare i tempi di attesa per quanto riguarda la valutazione iniziale di chi ha bisogno di aiuto.

Grazie all’impegno della Lega del Filo d’Oro molti bambini, giovani, adulti e le loro famiglie possono vivere una vita serena e normale, ma c’è ancora molto da fare. Scopri di più sulla Lega del Filo d’Oro!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...