Renzi e il risultato referendario

 

Le consultazioni elettorali referendarie sono da sempre, per i proponenti, difficoltose strade in salita. La necessità di superare la soglia del 50% degli aventi diritto al voto si è sempre rivelata un macigno difficilmente sormontabile. Anche quando le competizioni elettorali sono accese la partecipazione al voto non è mai altissima.

Il referendum che si è consumato domenica era partito sommessamente e quasi nell’indifferenza dell’opinione pubblica. Si trattava di un aspetto molto controverso e di una questione giuridicamente intricata. Difficile schierarsi per il si o per il no.

Ad alzare il tono è stato proprio il Presidente del Consiglio con il suo reiterato invito a disertare le urne e a trasformare l’appuntamento referendario in una occasione per la sua legittimazione.

Continua a leggere

“Siam pronti alla vita” lo stupro dell’inno nazionale e la retorica cattolica ‪#‎TeoCon‬ dell’Expo di CL e Opus Dei.

 

mameli

Un affronto ed uno stupro per la nazione tutta l’aver fatto cambiare le parole al l’inno di Mameli alla cerimonia di apertura di Expo 2015.

Di certo un messaggio simbolico di vittoria per Comunione e Liberazione e Opus Dei che regnano in Lombardia con i loro gruppi affaristici infiltrati in politica e criminalità.

Matteo Renzi sta davvero esagerando, è il peggio fra i peggiori, da Berlusconi a D’Alema, da Monti a Letta. È arrivato davvero il momento per la società civile di rimboccarsi le maniche e ribellarsi a questa dittatura a senso unico; questo affronto è la goccia che ha fatto traboccare il vaso; c’è un punto di non ritorno per tutto, e per Renzi è ormai arrivato da tempo.

Tutti gli uomini liberi e laici devono senza indugio e senza vergogna dichiarare guerra al renzismo.

La retorica dei cattolici sulla vita considera essi stessi quali unici depositari e massimi esperti del concetto di esistenza. Quando invece questi ultimi sono i peggiori ipocriti in tal senso, affidando al dogma del loro dio, l’arbitrio assoluto su nascita e morte.

Una vergogna questa concessione passiva all’ignoranza del dogma religioso in tempi di modernità, scienza, tecnologia e conoscenze in qualsiasi campo dello scibile umano.

Pasquale Caterisano

Centri di accoglienza, per la Misericordie Srl un impero a Isola Capo Rizzuto

La Misericordie Srl è l’impresa sociale che gestisce il Cara di Crotone. E possiede quote dell’areoporto Sant’Anna e della polisportiva di Isola Capo Rizzuto. Ora, grazie a un appalto, entrano anche nel centro di accoglienza di LampedusaDI RAFFAELLA COSENTINO

Da Isola Capo Rizzuto, che a dispetto del nome si trova sulla terraferma in provincia di Crotone, a una vera, importante, isola: Lampedusa. E’ il grande balzo fatto dalle Misericordie, che hanno conquistato la gestione del centro di primo soccorso e accoglienza di Contrada Imbriacola. Se ne è parlato ieri sera nella trasmissione “Servizio Pubblico” condotta da Michele Santoro su La7, durante la puntata dedicata alla Libia e alla fuga dei profughi.

Continua a leggere

Centri di accoglienza: business sulla pelle dei rifugiati

Un dossier segreto commissionato dal Viminale svela il meccanismo attraverso il quale i soldi del pocket money, destinati agli ospiti dei centri d’accoglienza, non vengono distribuiti e spariscono nel nulla. La mancata erogazione dei 2,50 euro quotidiani cui ha diritto ogni migrante, nel solo Cara calabrese di Isola Capo Rizzuto, vale 3.750 euro al giorno che, moltiplicati per i 21 mesi di permanenza media dei richiedenti asilo, arrivano a superare i due milioni.

Illeciti e irregolarità nell’erogazione del “pocket money”, la paga giornaliera ai richiedenti asilo, nell’impiego di mediatori culturali, interpreti e psicologi. E poi mancato rispetto delle procedure legali da parte di molte questure, come nel caso di quelle di Roma, Caltanissetta e Crotone che non rilasciano il permesso di soggiorno per richiesta d’asilo allo scadere dei 35 giorni di permanenza nel centro. E ancora, un quadro impietoso e desolante degli alloggi in cui i migranti, in particolare i richiedenti asilo, sono costretti a vivere, da Gorizia a Trapani. È quanto emerge da un rapporto riservato rimasto nei cassetti, o meglio, nei computer perché si tratta di file Excel, del ministero dell’Interno, mai reso pubblico, di cui Repubblica.it è entrata in possesso.  
Continua a leggere

“Ciao ciao Renzi” gli italiani scaricano il premier

Finita la luna di miele fra gli elettori e il pinocchietto fiorentino.

È durato meno di Monti e di Letta. Delusione totale.  A conti fatti l’80 per cento degli italiani speravano in lui, invece si è incredibilmente rivelato uno dei peggiori bluff della storia.

 Mai così veloce il ritiro della fiducia degli italiani ad un presidente del Consiglio.

 Il paese è allo stremo, ora serve una vera rivoluzione liberaldemocratica fatta di tagli agli sprechi e al debito pubblico e abbassamento netto della pressione fiscale, oppure si dovrà andare in piazza a fare le barricate.

via:  Pasquale Caterisano.

Credits: …  Continua a leggere

Religiosi, cattolici, cristiani, credenti: assassini.

Il marito e padre di Motta Visconti, che ha ucciso a coltellate e a sangue freddo la moglie ed i suoi due bimbi piccoli, andava ogni domenica in chiesa; stessa cosa per Bossetti il presunto assassino di Yara Gambirasio. Il folle che ha fatto una strage al Parco Nord di Milano vaneggiava di cose della Bibbia.

Ancora una volta gli invasati più pericolosi e gli assassini più crudeli sono coloro che ritengono di avere l’anima in pace perché credenti in un dio cattolico e cristiano o musulmano che esso sia, non fa differenza. Dopo mille anni di crociate e sante inquisizioni, continuano le stragi in nome e per conto delle religioni superstiziose che ingannano l’animo umano dei più deboli e lo predispongono a cattiverie immani pensando comunque di avere infine un perdono di un entità superiore inesistente.

Basta religioni, basta ipocrisie e basta business sull’ignoranza dell’animo umano dei più deboli.

La Luce della Scienza e del Progresso debelleranno la religione, Male Assoluto del mondo

Sol Invictus

Come tutti gli anni, in occasione delle ricorrenze di fine dicembre, è bene fare un ripasso sui veri significati dei festeggiamenti che andiamo a celebrare, tutti riconducibili alla celebrazione della rinascita del sole in occasione del solstizio d’inverno e non già sulla presunta nascita di un bambino che avrebbe dovuto salvare il mondo.

Ecco un breve elenco degli dei pagani simboleggianti la festa del sole che sconfigge le tenebre, intorno alla data del solstizio d’inverno.

Il dio Tammuz unico figlio della dea Ishtar nell’antica Babilonia;

il dio Oro nell’antico Egitto;

il dio Mithra, noto con l’appellativo di salvatore nell’antica Persia;

il dio Quetzalcoalt, nell’antico Messico.

il dio Bacab, che si credeva messo al mondo da una vergine di nome Chiribirias, nello Yucatan;

il dio Huitzilopochtli, nell’antico regno azteco;

il dio Freyr, in Scandinavia;

il dio Bacco, nellantica Grecia;

il dio Adone, nell’antica Siria;

il dio Ati, nellantica Frigia noto anche come \”Salvatore\” e simbolizzato con un agnello.

Il 25 dicembre festeggiato dai cattolici e cristiani, si trova in prossimità di un evento astronomico di notevole importanza: il solstizio di inverno. In tale data le ore di luce raggiungono il minimo per poi riprendere a crescere.

Per i nostri antenati era importantissimo. Basta pensare alle condizioni in cui vivevano per rendersi conto che un inverno poteva rappresentare la morte. Per questo il fatto che le ore di luce tornavano a crescere era festeggiato con tutti gli onori. Era come se il Sole rinascesse.

Quando i nostri progenitori sono diventati contadini il Sole è diventato ancora più importante, perché scandiva le stagioni, e con le stagioni i lavori agricoli.Il Sole come simbolo di rinascita e di vittoria della vita sulla morte, della luce sulle tenebre.

I cristiani prima ed i cattolici poi, si sono limitati, come sempre, a rubare ricorrenze altrui e farle proprie, soggiogando il pianeta per 1000 anni in un buio culturale dal quale ancora oggi è difficile per molti uscirne. La scienza e la condivisione della cultura sono però sulla via giusta della sconfitta delle tenebre, rappresentate dal dogma imposto da pochi a quasi tutti per centinaia danni.

Questo buio sta per finire ed il pianeta sarà liberato a breve dal male travestito da bene, dai lupi travestiti da agnelli per troppi lustri. Il dubbio, la scienza ed il progresso libereranno il mondo dal dogma e dal Male assoluto e primordiale a nome religione.

http://it.wikipedia.org/wiki/Sol_Invictus

Via: La Luce della Scienza e del Progresso debelleranno la religione, Male Assoluto del mondo.

Beppe Grillo, V3DAY “OLTRE” – Oltre la demagogia, il nulla.

Oltre? oltre alle solite sparate demagogiche non c’è stato nulla.

All’evento grillino chiamato “Vaffanculo Day 3 – OLTRE che si è tenuto a Genova il primo di dicembre 2013, non c’è stata nessuna proposta seria, nessuna soluzione, nessuna azione, niente di niente. Solita storia, “fuori dall’euro, no mes, no fiscal compact” ecc. , roba per complottisti e populisti di ogni ordine e grado.

Urla ed improperi, buoni a far sfogare la frustrazione dei cosidetti attivisti; i 40 mila accorsi a prendere freddo per ascoltare un demagogo. La politica è altro e il grosso degli elettori se n’è accorto da parecchio.

Non mi aspettavo nulla di nuovo e difatti non sono andato a Genova, ma un passaggio mi ha fatto particolarmente incazzare, quando Grillo si è annesso per ben due volte il papa come “grillino” ed ha ribadito la natura ecumenica del M5S, attaccando tutto il resto.

Ecco, da Laico, questo mi ha deluso totalmente. Mi sono battuto nel MoVimento 5 stelle, un movimento post-ideologico, per una via laica alla politica, ho raccolto quasi duemila adesioni da solo, per una proposta di legge tendente a sollevare il problema della spesa inutile rappresentata dal concordato stato-chiesa a nome “patti lateranensi” (costo 9 miliardi di euro l’anno) ed è stata totalmente ignorata, in barba alla “proposte dal basso” ed a tutte quelle altre parole vuote di significato con le quali Grillo e Casaleggio imbrogliano gli attivisti. Si fa solo quello che decidono loro due, tutto il resto è falso. Altro che programma condiviso e piattaforma di decisione comune.

Ho spesso criticato, qui sul mio blog, alcune decisioni prese arbitrariamente senza ascoltare la base del M5S, non ho mai avuto problemi a dire la mia, al contrario della massa di yes man che circonda il duo a capo dei 5 stelle, ma stavolta la misura ha superato il segno. Transeat (si fa per dire!)  la politica scellerata, il congelamento di 9 milioni di voti, gli insulti agli elettori, le imposizioni cadute dall’alto, le strizzate d’occhio a lega e casapound, le espulsioni, le smentite, le cadute di stile dei parlamentari, la presa in giro del portale di condivisione libero ed aperto, il complottismo e la cialtroneria diffusa, ecc. ma ora è davvero troppo.

Il papa no! decisamente.

Non mi ritrovo più nelle cose che dice Grillo che ha perso completamente la bussola della lucidità per inseguire il totem utopistico del 51% e del governo monocolore. Non mi appartiene questo modo di vedere le cose ed imporre il proprio pensiero totalizzante sugli altri, ancor meno mi appartiene il concetto di un uomo solo al comando. Caligola fece senatore il suo cavallo, Berlusconi ha reso parlamentari nani e ballerine. Grillo, cialtroni e mediocri di ogni genere, in barba alla meritocrazia ed a solo suo uso e consumo, così da poterli telecomandare a piacimento.

Ho sopportato fin troppo. Esco da questa banda di adulatori del vuoto pneumatico. Addio MoVimento 5 Stelle.

Sei anni buttati al vento. Andiamo Avanti!

Beppe Grillo sbugiarda i suoi: “No all’abolizione del reato di clandestinità”. SOLIDARIETA A BUCCARELLA E CIOFFI

bare lampedusa

SOLIDARIETA’ A BUCCARELLA E CIOFFI

Beppe, affanc…o ci devi andare tu stavolta insieme a Casaleggio.

Il famoso “programma”, mi sai dire chi ca##o lo ha proposto, emendato e votato all’interno del movimento? lo avete fatto tu e casaleggio ed imposto agli altri.

Questa levata di scudi fascista ve la potevate risparmiare così come il no allo ius soli ed agli attacchi al risorgimento.

Non mi riconosco in questa deriva fascista a 5 stelle imposta dai due dittatori a capo del movimento.

Una cosa è la ragionevolezza anche dei termini e l’analisi vera e seria del problema, (si vuole solo abolire un reato inutile che intasa i già intasati tribunali italiani) altra cosa è la continua propaganda alla pancia peggiore del paese che ha fatto perdere credibilità e consenso. Qualunquismo e demagogia vi impediscono di ragionare seriamente sulle problematiche.

Quante altre leggi, emendamenti ecc, sono state proposte finora in parlamento relative a robe che non c’entravano un tubo con “programma” e la natura stessa del M5S?? un bel po mi pare, senza che queste siano ne mai state discusse prima, ne mai messe in discussione poi da te e casaleggio.

Quante altre decine di proposte fra le più votate nel “portale” (eehhmm scusate, oggi si chiama “sistema operativo”) del MoVimento sono state COMPLETAMENTE IGNORATE!?!?! te lo dico io, a decine, fra cui anche la mia sulla revisione del concordato stato chiesa, che potrebbe farci risparmiare 9 miliardi di euro all’anno.

http://www.change.org/it/petizioni/parlamentari-del-movimento-5-stelle-abolizione-del-concordato-fra-stato-italiano-e-chiesa-cattolica

La vostra è la solita ed ormai patetica interpretazione ad personam e relativa imposizione agli altri, di tutto ciò che va bene a voi solamente.

Andate a ca*are!!! detto con sincerità, avete stufato parecchio.

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 10.10.13 12:18|

via: Blog di Beppe Grillo – Reato di clandestinità.

Petizione | Parlamentari del Movimento 5 Stelle: abolizione del concordato fra stato italiano e chiesa cattolica | Change.org

Petizione | Parlamentari del Movimento 5 Stelle: abolizione del concordato fra stato italiano e chiesa cattolica | Change.org

Questa proposta è fra le più votate nel portale del MoVimento 5 Stelle:

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/06/abolizione-concordato-statochiesa.html

e fra le più votate nella “Manovra economica dei cittadini” (quasi 39 mila voti)
http://www.beppegrillo.it/risultati.html

AttiVisti e simpatizzanti del M5S, si sono già espressi contro i privilegi della chiesa cattolica (9 miliardi di euro l’anno di tasse prelevate dalle tasche degli italiani e regalati alla setta di potere chiamata chiesa cattolica).

Ora tocca ai deputati a 5 stelle fare un disegno di legge in tal senso e proporlo in parlamento per l’approvazione.

Dimostriamo concretamente che l’Italia è Laica anche nei fatti e non solo perchè c’è scritto nella costituzione. Fin’ora difatto, siamo stati e siamo tuttora schiavi del piccolo stato che ospitiamo nel nostro territorio, verso il quale si sono genuflessi generazioni di politici che hanno ridotto il paese nello stato in cui si trova.

Nessun’altra forza politica ha la capacità di fare un’azione del genere. Tocca a noi, i nostri dipendenti parlamentari seguano le indicazioni dei cittadini.

Come M5S, da sempre chiediamo a gran voce la cancellazione dei privilegi dei politici e l’abolizione del rimborso elettorale e dunque stessa cosa deve essere fatta per le immani regalìe ad uno stato estero di natura dogmatica che condiziona pesantemente la vita di tutti noi.

Chiediamo si l’abolizione dei privilegi dei politici ed anche quella della casta dei prelati che da sempre è affine a malfattori di ogni genere (fascismo, nazismo, berlusconismo, pedofilia, mafia ecc.)

Liberiamo l’Italia dal giogo millenario del dogma cattolico che ha condizionato e tuttora condiziona pesantemente il paese.

Pasquale Caterisano

Gruppo Laicità a 5 Stelle

https://www.facebook.com/groups/217470264930518/

viaPetizione | Parlamentari del Movimento 5 Stelle: abolizione del concordato fra stato italiano e chiesa cattolica | Change.org.

Buona Festa del Sole

Il Sole allo zenith ha voluto dare il meglio di se in questo periodo solstiziale.

Quest’anno poi i solstizi sono stati ben due perchè il sole era anche completamente allineato in posizione dritta rispetto al centro della galassia, un’avvenimento che ricorre ogni 260 mila anni.

Il Sole protagonista in questo periodo da sempre, quando la luce rischiara le tenebre dell’inverno, i giorni iniziano ad essere più lunghi rispetto alle notti; ricorrenza celebrata da sempre da tutti i popoli di questo pianeta e che negli ultimi 2000 anni è stata fatta oggetto di furto da parte dei cristiani e dei cattolici imponendo i propri dogmi a molti.

Il 25 dicembre la Festa del Sole, festa della sconfitta delle tenebre, l’inizio della luce e non la nascita di un ipotetico salvatore del nulla.

Pasquale Caterisano.

Leonardo Da Vinci, le sue conoscenze gli furono “rivelate” da qualcuno?

Su History Channel, stanno mandando in questi giorni, un documentario dove si suppone che Leonardo Da Vinci potesse essere letteralmente scomparso per ben due anni. Si racconta di una sua scoperta di una strana grotta che allo stesso Genio toscano faceva paura e ne aveva scritto le caratteristiche inspiegabili in una nota a margine ai suoi innumerevoli lavori.

Lo stesso documentario lasciava poi supporre che potesse aver scoperto una porta spazio temporale dalla quale avrebbe dunque viaggiato nel tempo, teoria di certo fantascentifica (ma non troppo per la fisica dei quanti).

Nel documentario si evidenziava altresì la possibilità che Leonardo possa essere venuto addirittura in contatto con degli extraterrestri e li avrebbe in qualche modo anche dipinti nei suoi schizzi. Inoltre dopo questi due anni di sparizione, l’apporto del talento toscano alla cultura, ebbe una vera e propria accelerazione violenta . Sono di quel periodo difatti le invenzioni e gli studi più geniali oltre che la produzione in pianta di dettagliatissime mappe di città italiane. Quindi un’analisi delle più famose opere di Leonardo Da Vinci potrebbe mostrare una sconvolgente verità: l’artista possedeva delle conoscenze che gli erano state rivelate dagli alieni?

La teoria di Leonardo viaggiatore nel tempo non è certo nuovissima, così come non lo sono nemmeno le teorie che confermano che il genio toscano era ad uso nascondere il suo sapere superiore nelle sue opere a causa dell’ostracismo della chiesa cattolica e delle sue inquisizioni che portavano in quel tempo, chi non era allineato al loro ridicolo pensiero, a torture violente e morti atroci.

Di certo possiamo affermare che in tantissimi si sono occupati di Leonardo nel tempo ed altrettanti lo stanno continuando  fare oggi, perchè il mistero di cui è portatore è ancora ben al di la dall’essere stato svelato.

La mente più brillante dell’intero medioveo e del rinascimento, ci riserverà ancora tante sorprese in futuro. L’oscurantismo dei dogmatici e la negazione del progresso per mille anni da parte della chiesa cattolica, stanno per cadere una volta per tutte e Leonardo stesso rivelerà al pianeta le conoscenze delle quali gli esseri umani erano già in possesso centinaia e centinaia di anni fa. Conoscenze da sempre occultati per brama di potere e di dominio sul pianeta da parte di pochi che hanno incoronato se stessi come rappresentanti assoluti del bene e portatori dell’unica verità possibile, la loro, oscurantista e contro il progresso ed il bene di tutti.