Scambio casa: istruzioni per l’uso – Il Fatto Quotidiano

Che la si consideri come la peggiore delle cose che poteva capitare, sia che, più idealmente, si riesca a vederla come una opportunità per far uscire fuori il potenziale inespresso di persone e di situazioni, la crisi economica è ormai una costante della nostra vita.

Influenza le scelte d’acquisto, orienta i consumi, ci spinge a vivere al risparmio, soprattutto su quello che consideriamo non strettamente necessario.

Il bene considerato primario, la casa (secondo l’ultima rilevazione Istat in Italia 7 famiglie su 10 vivono in case di proprietà), da sogno della vita e investimento sicuro – il famoso ‘mattone’- sembra essersi trasformato improvvisamente in una pesante zavorra, legata com’è a doppio filo con tutti i nuovi balzelli da pagare (vedere alle voci: Imu, bollette, tasse sui rifiuti).

Parlare di viaggi in questo scenario potrebbe forse apparire fuori luogo, lontano dalle possibilità che ciascuno di noi, anche quelli che qualche viaggio in più potevano permetterselo fino a solo pochi anni fa, si trova ad avere.

Eppure il viaggio è una delle poche cose che possiamo comprare e ci arricchisce davvero. E infatti i viaggi restano al primo posto tra le esperienze irrinunciabili di noi italiani, anche in tempo di crisi. E, non so dirti se spinti dall’ingegno o finalmente aperti a vedere cosa succede oltre le Alpi, anche noi italiani stiamo scoprendo nuove possibilità per trarre il massimo dalle risorse che abbiamo a disposizione, casa compresa.

Anche da noi è infatti (finalmente) esploso lo scambio casa, un modo economico, sociale e partecipativo di viaggiare, nato nei lontani anni ’50 in Europa, per iniziativa di un gruppo di insegnanti alla ricerca del modo per fare delle lunghe vacanze a budget ridotto, sfruttando la propria rete di amici in diversi Paesi.

A quell’epoca gli scambi casa avvenivano forse sul filo di lunghe telefonate, scambi di lettere, invio di fotografie di cui si doveva attendere la stampa per giorni, ma funzionavano e hanno portato oggi alla nascita di portali online per lo scambio casa tra viaggiatori o semplici vacanzieri.

Tu mi dai la tua casa a Parigi e vieni nella mia a Roma, con uno scambio reciproco gratuito. Nel budget di viaggio, il costo per l’alloggio è azzerato e si può risparmiare anche sul mangiare.

Non solo. La maggior parte dei servizi online di home exchange, o scambio casa, offrono anche altre possibilità: scambi di qualsiasi spazio (dai camper ai bungalow, dalle stanze nei castelli alla villa a Bali), scambi non simultanei, possibilità di affittare per brevi periodi dimore da sogno. E naturalmente di affittare anche per brevi periodi a nostra volta.

Certo, il nostro non è un vero cambiamento culturale, ma più una scelta dettata dalle contingenze che lasciano poche alternative, e per questo mi sembra quasi di percepire il tuo scetticismo e la tua paura di ritrovarti in una casa da incubo e di aver lasciato la tua a un’orda di barbari.

Rifletti un attimo: nel mondo, da decine di anni, le persone viaggiano risparmiando e ottimizzando le proprie risorse e lo scambio casa è un fenomeno in crescita, sempre più curato e garantito nei minimi dettagli dai portali internazionali che si occupano proprio di questo.

Per chi vuole lanciarsi in questa nuova esperienza e approfondire l’argomento, consiglio “Scambio casa. Istruzioni per l’uso”, una guida allo scambio casa scritta da una coppia italiana, Vanessa Strizzi e Andrea Villarin, edita nel 2011 da Quodlibet.

di Marta Coccoluto

via: Scambio casa: istruzioni per l’uso – Il Fatto Quotidiano.

Sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 su anatocismo ed usura nei contratti di mutuo, leasing, finanziamento, fido in conto corrente, carte di credito revolving

La Sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 sta creando una vera e propria rivoluzione nei rapporti fra sistema bancario e cittadini  a favore di questi ultimi. Oggi è possibile recuperare gli interessi pagati su diversi prodotti di credito che utilizziamo abitualmente come mutui, fidi di conto corrente, leasing, carta di credito revolving, finanziamenti, prestiti.

La sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 ha chiarito definitivamente che, ai fini dell’applicazione dell’art. 644 del codice penale e dell’art. 1815, secondo comma, del codice civile, si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono PROMESSI o comunque CONVENUTI con la conseguenza che la sentenza della Corte di Cassazione n. 350/2013 permette il recupero integrale degli interessi pagati sui mutui, quando tassi superano la soglia di usura nonché il blocco delle procedure giudiziali.  Si considera la nullità della clausola contrattuale. Recita infatti l’articolo 1815 sugli interessi “Salvo diversa volontà delle parti, il mutuario deve corrispondere gli interessi al mutuante. Per la determinazione degli interessi si osservano le disposizioni dell’articolo 1284. Se sono convenuti interessi usurari, la clausola è nulla e non sono dovuti interessi”.

La medesima sentenza ha altresì provveduto a specificare che si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge, a qualunque titolo convenuti, e quindi anche a titolo di interessi moratori.

Pertanto per verificare se il tasso praticato dalla banca sul mutuo è usurario, si devono CONTEGGIARE anche gli INTERESSI DI MORA.

Dopo un corso di aggiornamento, nella mia qualità di consulente di credito, mi occupo anche di queste problematiche e pertanto se voleste saperne di più, non esitate a scrivermi per chiedermi qualsiasi cosa in merito a queste delicate questioni relative all’usura ed all’anatocismo nei contratti bancari che avete stipulato.

Questa è la mia email: pasquale@caterisano.net

VIDEO: “Le Iene” Italia1 sull’usura e evidenze delle restituzioni degli interessi.

Scambio casa vacanza

Solo ora vedremo l’Obama del “Yes we can” di quattro anni fa. In english also

In America ha vinto la modernità, la tolleranza, il multiculturalismo, la partecipazione di tutti, le minoranze, le condivisioni, la solidarietà e la democrazia.  

Ha perso l’America del becerume intollerante con i “diversi”, della “razza bianca”, della finanza speculativa, dei pochi a scapito di molti, dei privilegi, delle lobbies, dei pistoleri e dei militaristi esportatori di democrazia. Disvalori di un partito repubblicano ormai da rottamare per sempre.

La nuova vittoria e la fiducia della maggioranza degli elettori americani, permetterà a Barack Obama di essere davvero quello per cui era stato eletto quattro anni fa, paradossalmente solo ora, libero da vincoli elettorali futuri, vedremo l’Obama del nuovo sogno progressista americano, quello del vecchio “yes, we can”.

Solo oggi, guardando a quattro anni fa, inizia la limpida aurora del riscatto dell’America delle cose vere, contro linutilità del finto artificiale e del superfluo del sogno americano.

Tutto il mondo ne beneficerà. Una nuova coscienza ed un nuovo modo di vedere le cose. Così sarà per un futuro diverso e più solidale con tutti.

In Italia, questi valori, espressi anche nel discorso di Obama, sono rappresentati e portati avanti coerentemente dal MoVimento 5 Stelle.

Via: Solo ora vedremo lObama del “Yes we can” di quattro anni fa. In english also.

Seconda citazione sul blog di Grillo: grazie Beppe, grazie staff!

Per la seconda volta in cinque mesi, un mio scritto viene citato da Beppe Grillo sul suo blog, stavolta elevato addirittura a post nella sezione “commenti”.

La prima volta fu in novembre e un mio scritto su Mazzini fu scelto come il migliore fra tutti quelli di quel giorno.

COME NON PAGARE ICI IMU

null

1- ANDARE AL CATASTO

2- CAMBIATE LA CATEGORIA CATASTALE DELLA VOSTRA ABITAZIONE PER POTER BENEFICIARE DELL’ESENZIONE ICI IN :

B7 = Cappelle ed oratori non destinati all’esercizio pubblico del culto

O

E7 = Fabbricati destinati all’esercizio pubblico dei culti

3- DA ABITAZIONE A LUOGO DI CULTO PRIVATO O PUBBLICO DEL DIO SOLE

4- AL POSTO DEL CAMINO FABBRICARE UN PICCOLO CAMPANILE CON BATOCCHIO A BANANA

5- CREARE UN PALCO CON ALTARE DEVOZIONE

6- ATTENDERE I VIGILI SULL’ALTARE PER VERIFICA CATEGORIA E DESTINAZIONE D’USO

AMEN

Cialtroneria e dilettantismo nel MoVimento Cinque Stelle

Beppe Grillo al V-Day a Bologna l'8 settembre 2007

In troppi, nel MoVimento Cinque Stelle, la cui esperienza politica massima è stata il “Vaffanculo-day”, hanno pensato di essere diventati grandi politici ed hanno ritenuto che il proprio destino fosse di fare lo statista nonostante la terza media alle serali.

Esattamente come “Quelo” di Guzzanti, Beppe Grillo “ha dato una speranza al genere umano” euforizzandolo fin troppo.

Oggi ci ritroviamo seste, settime, ottave e none linee della popolazione, che credono di poter avere un passaggio gratis sul treno MoVimento Cinque Stelle.

Questa gente è la più pericolosa perchè non ha nulla da perdere e con la pervicacia del mulo, tenterà di percorrere la propria strada ad ogni costo.

La cialtroneria ed il dilettantismo diffuso ovunque, e le cui testimonianze sono ormai all’ordine del giorno, ne sono la naturale conseguenza.

Il MoVimento è grande, c’è tanta gente e lo “Staff Grillo” (Casaleggio & Partners) non puo controllare tutto da solo, ci vogliono dei “problem solver” in periferia, gente di provata affidabilità alla quale delegare un minimo di coordinamento e di rispetto delle regole.

Serve urgentemente, dopo queste elezioni amministrative 2011, se no sarà il caos con i conseguenti rischi di sputtanamento.

Questo è il mio pensiero.

Con ossequiosa osservanza verso tutti gli iscritti al M5S.

Pasquale Caterisano

Semplice iscritto al MoVimento Cinque Stelle – BeppeGrillo.it

L’appello di colleghi blogger per la libertà di opinione: “Bloggers di tutto il mondo abbiamo un problema – Bloggers around the world have a problem” (via Isola Capo Rizzuto Blog)

Pur non condividendo la posizione politica degli autori di questo blog e non conoscendo nel merito, ne tantomeno interessandomi le polemiche che hanno portato a eventuali conflitti, rilancio sul mio blog il loro appello alla libertà di opinione.

Ciò che mi interessa sopra ogni cosa è la libertà d’espressione senza censura alcuna, avendo altresì il sottoscritto da tempo e supportato il programma “scudo della rete” sul Blog di Beppe Grillo che vi invito a visitare tramite il banner sulla colonna dei link a sinistra del mio blog.

Bloggers di tutto il mondo abbiamo un problema - Bloggers around the world have a problem Cari amici, voglio condividere con voi una vicenda che mi vede coinvolto. Attraverso il mio blog dal titolo http://isolacaporizzuto.wordpress.com/ ho dato voce al malcontento di una intera popolazione, cercando di smascherare le malefatte che quotidianamente vengono effettuate da chi governa ed anche molti interessi privati. Il blog in poco tempo ha raggiunto circa 90.000 visite sintomo che abbiamo colpito nel segno. Addirittura pur di ottenere q … Read More

via Isola Capo Rizzuto Blog

Un nuovo player nella ricerca e comparazione mutui: MutuiSupermarket.it

mutuisupermarket.it mutui supermarket mutui online ricerca mutuo

MutuiSupermarket è sia un motore di ricerca e comparazione mutui, sia un mediatore creditizio online che ti aiuta a scegliere e ottenere il mutuo più adatto alle tue esigenze.Come un motore di ricerca, ti aiutiamo innanzitutto a trovare cosa stai cercando in modo rapido e efficace, dopodichè ti supportiamo nell’approfondimento e analisi dei risultati della tua ricerca grazie ai nostri strumenti innovativi e di facile utilizzo. Sarà sempre semplice e immediato comprendere le differenti tipologie di mutuo e le scelte economiche alternative che puoi effettuare. Come motore di ricerca specializzato miriamo a diventare nel tempo la vetrina più ampia, trasparente e comprensiva di tutte le migliori offerte di mutuo esistenti sul mercato. Una volta individuato il mutuo adatto alle tue preferenze e budget e dopo aver richiesto online la verifica della fattibilità – richiesta spesso necessaria per avere accesso alle condizioni di mutuo esclusive online – interveniamo come mediatori creditizi per aiutarti a ottenere il tuo mutuo: ci preoccupiamo di verificare la fattibilità del mutuo direttamente con la banca, ti supportiamo al telefono attraverso il processo di mutuo, rispondiamo tramite il nostro numero verde a qualsiasi tipo di dubbio o perplessità tu abbia circa l’operazione. Il tutto sempre e solo…gratuitamente. OK, “e allora chi paga per il servizio?”. Le banche. Quando ci lasci una richiesta di verifica di fattibilità, ti presentiamo ad una banca per ottenere la pre-approvazione del mutuo; se decidi poi di portare o inviare i documenti di mutuo alla stessa banca e infine stipulare il mutuo, la banca ci riconoscerà un compenso a successo. Praticamente, proprio come si può guardare la gran parte della televisione a gratis, si può usare MutuiSupermarket quanto si vuole, a gratis.

Continua a leggere

Richiesta disperata: urge sangue per un bimbo di tre anni!!!

Nicola Iftimie, 3 anni, si ammala 21 gg fa di una rarissima malattia chiamata LINFOPROLIFERATIVA EBV CORRELATA: è il 16° caso IN TUTTO IL MONDO

E seguito dalla prof. Anna Locasciulli c/o il reparto U.O.C. Pediatria ed ematologia pediatrica (Pediatria e trapianto di cellule staminali), letto n.9 abbisogna di 6 donazioni di sangue giornaliere per superare la giornata ha febbre continua fra 38 e 39, diarrea e non riesce a mangiare. La donazione può essere fatta tutti i giorni al “Centro di prelievo del sangue FORLANINI di Roma” dichiarando agli addettiche il prelievo è per il bambino “Iftimie Nicola”

SONO ACCETTATI TUTTI I GRUPPI SANGUIGNI dal momento che ne vengono estrapolate le PIASTRINE. La malattia è rara: lui è il 16° CASO NEL MONDO. Si chiama: LINFOPROLIFERATIVA EBV CORRELATA.

Chiunque voglia donare deve presentarsi all’Ospedale Forlanini di Roma 06.55 55 24 80/6/7  entro le 11.00 di mattina e farlo per Iftimie Nicola. Grazie

 

 

 

[Governo Berlusconi] Il triste elenco dei danni fatti

Su segnalazione dell’amico Duglia riportiamo questo grandioso elenco delle schifezze fatte da quest’ultimo governo Berlusconi.

Ed ecco a voi l’elenco dei danni causati all’Italia da questo governo, fin dai primi mesi.

In ordine sparso:

1) Norme PRO riciclaggio del danaro Status: APPROVED
2) Sospensione di 100.000 processi, fra cui, casualmente, quello che coinvolge Mills e Berlusconi Status: REVISED
3) Persecuzione delle intercettazioni, e non degli intercettati colpevoli, fra cui, per caso, Berlusconi che chiacchiera con Saccà Status: APPROVED
4) Class action; era troppo bello per i consumatori per andare bene a confindustria, quindi via… Status: APPROVED
5) Sicurezza stradale? No grazie, via i fondi… Status: APPROVED
6) Compri tarocco? 6 anni e seimila euro di multa Status: PENDING
7) Via l’ICI? Non c’è problema, rimettiamo ticket su tutto Status: APPROVED
8) Terroristi? No autori in rete. CENSURA! Status: PENDING
9) Basta soldi per il sud! Anzi no! Si faccia il ponte sullo stretto! Status: BOH?
10) Introduciamo il reato di clandestinità… Status: ANCHE NO
11) ALITALIA… ma la cordata? Solo prestito ponte convertito in capitale? Soldi nostri! Status: APPROVED
12) Chiesa: novanta gradi e libri gratis… Status: PENDING
13) Silviotassa per Rete4: 3.5 miliardi di euro, soldi nostri! Status: PENDING

Continua a leggere

Segnalazione avvistamento cani abbandonati

334 1051030 memorizzate questo numero!

“Io l’ho visto” la campagna contro l’abbandono degli animali che agisce in modo attivo:Ascolta lo SPOT ognuno di noi con il proprio telefonino infatti potrà dare un grande contributo, fornendo in pochissimo tempo le informazioni necessarie per salvare un animale.
Dal 23 luglio a fine agosto 2010, grazie ad un accordo tra PRONTOFIDO, il sito di pronto intervento per animali smarriti e ritrovati, Radio 105, Radio Monte Carlo, Radio Virgin, Radio Bau e A.I.D.A.A. (Associazione italiana per la Difesa di Animali e Ambiente) sarà possibile inviare in tempo reale dal proprio telefonino un SMS per segnalare l’avvistamento di cani abbandonati e in pericolo solo sui tratti autostradali italiani.
Basterà fermarsi alla prima area di parcheggio o area di servizio e inviare il breve messaggio di testo con le coordinate più precise possibili al numero 334.105.10.30.
I messaggi saranno inoltrati immediatamente ai team-antiabbandono AIDAA che si attiveranno per il recupero del cane.
I TEAM-ANTIABBANDONO sono formati ognuno da 6 volontari che viaggiano su un mezzo ben riconoscibile e brandizzato “Io l’ho visto”. Maggiori dettagli saranno inviati dagli automobilisti più facile sarà intervenire e salvare gli animali!
Sui siti http://www.prontofido.net e http://www.aidaa.net saranno a disposizione le semplici istruzioni da seguire e forse quest’estate, con il nostro telefonino, tutti potremo fare qualcosa di più concreto per salvare animali terrorizzati e spesso feriti ai bordi delle strade, che rappresentano purtroppo un pericolo per chi viaggia.

http://www.prontofido.it/index.asp?action=27&id=1618