Polizza-vita.net – Ecco perchè devi contrarre subito una polizza vita caso morte per il rischio decesso.

Polizza vita caso morte copertina youtube (1)

 

Ecco le vere motivazioni per le quali, chiunque tra i 29 e i 59 anni, dovrebbe avere una polizza vita caso morte, per ripararsi dai rischi del decesso improvviso.

Clicca qui: https://www.polizza-vita.net

 
Ciao! sono Pasquale Caterisano, sono un assicuratore da più di 30 anni e in questo video ti parlo della polizza vita caso morte, la polizza che copre il decesso e che è la polizza base che tutti dovrebbero avere, specialmente per chi ha famiglia oppure un mutuo o entrambi e per chi è in una fascia d’età che va dai 30 ai 55 anni.
 
Questa è una polizza che nei paesi civili tutte le persone acquistano appena iniziano a lavorare e mettere su famiglia, invece purtroppo in Italia in pochi contraggono, questo perché noi in Italia ci affidiamo come spesso capita alla divina provvidenza oppure allo stato, come se questo fosse onnisciente per qualsiasi cosa, oppure piuttosto facciamo gli scongiuri e altro similare e allontaniamo questi cattivi pensieri.
 
La verità è che forse sarebbe arrivato anche da noi il momento di essere seri, di pianificare la sicurezza familiare, di essere previdenti ed anticipare questa tipologia di problema improvviso come il decesso per qualsiasi causa ed a qualsiasi età, perché queste cose purtroppo effettivamente succedono tutti i giorni.
 
Noi pensiamo di esserne immuni, che a noi non può succedere, ma non è così, vedete che cosa è successo ad esempio con il covid, cosa succede tutti i giorni con le malattie, con gli incidenti stradali e quant’altro.
 
In una famiglia, specialmente per chi ha dei figli piccoli o grandi che siano, è importante pianificare correttamente la gestione dei rischi per non lasciare gli eredi nei guai in caso di premorienza di uno dei due coniugi (o partner) e quindi di tutelare seriamente il proprio nucleo di affetti, che sarebbe in tali casi, nei guai, ove non ci fosse una polizza decesso.
 
Noi assicuratori questo grave fatto fortuito del decesso, lo chiamiamo premorienza, questo perché è un’attività inaspettata, nessuno di noi sa quando passerà a miglior vita, tale per cui bisogna premunirsi con una polizza apposita che paga denaro contante in ogni caso di morte, sia da infortunio che da malattia.
 
Pensa un pò ad una famiglia media italiana, dove la moglie lavora part time oppure che magari lavora anche full time e che non si potrebbe a quel punto permettere più di pagare il mutuo da sola e/o di mantenere figli, pensa alle spese degli studi dei figli o semplicemente affrontare un imprevisto qualsiasi senza il proprio partner: sarebbe un vero disastro! quindi ribadisco, bando alle superstizioni ed all’immaturità, è importante pianificare e pianificare seriamente la gestione di questi rischi.
 
A questo punto mi potresti dire: “Si ma ci sono un sacco di spese nella vita quotidiana, chissà quanto mi costerebbe una polizza del genere…”
 
Ebbene ti sorprenderò: potresti davvero anche tu rimanere sorpreso dal prezzo, vedrai quanto poco ti costa questa polizza, che è sull’ordine di qualche centinaio di euro all’anno; tra l’altro questa polizza, prima la contrai e meglio è… più sei giovane, meglio è; perché ovviamente la pagherai di meno, per una semplice questione di indice di rischio, però rimane il fatto che è comunque la polizza fondamentale da acquistare, sia che tu sia giovane o di media età, perché diciamocelo, nessuno di solito ti parla di queste cose, sono argomenti ostici dei quali di solito non si preferisce nemmeno pensarci e figuriamoci a parlarne… ed invece, eccoti qui: responsabilmente ad ascoltare le mie parole sulla previdenza e sulla pianificazione di rischi familiari.
 
Se sei arrivato fin qui è perché l’argomento ovviamente ti interessa, quindi io ti giudico come un padre, un marito, una persona responsabile. Lo sai anche tu che non sono le poche centinaia di euro che servono per acquistare questa polizza, che fanno la differenza, si spendono così tanti soldi in robe inutili: vestiti, scarpe, telefonini, la macchina, le vacanze, il weekend, la cena fuori eccetera.
 
Se proprio vuoi, risparmia su queste cose futili, ma non sulla pianificazione dei rischi, assolutamente necessaria per qualsiasi famiglia e per qualsiasi capo famiglia che voglia correttamente essere un buon padre ed un buon marito: un essere umano che ama i propri figli e la propria moglie, si ripara da questa tragica eventualità che può succedere ogni giorno.
 
Senza indugio dunque, clicca sul pulsante, fai un preventivo e scopri quanto è minimale il costo di questa polizza, che tra l’altro, possiamo anche farti pagare mensilmente se tu lo vuoi. Clicca qui: https://www.polizza-vita.net
 
Perchè questa assicurazione?
 
Eredità garantita e capitale sicuro.
Protezione della famiglia semplice e con copertura immediata.
Agevolazione fiscale 19%.
 
La nostra polizza vita caso morte è rivolta a tutti coloro che desiderano dare più sicurezza:
 
A chi mantiene la propria famiglia contando solo sul proprio reddito.
A chi contrae impegni economici.
A chi è davvero previdente.
 
Un saluto.
Pasquale Caterisano 

 
 

CONTENT IS NOT THE KING *

* Dedicato ai creatori seriali di “contenuti di valore”

Il tuo consulente di marketing ti ha spiegato, condendolo con qualche supercazzola, che il “contenuto è il Re” di qualsiasi strategia per acquisire nuovi clienti.

E quindi tu hai aperto un blog.

Hai scritto i post su Facebook.

Hai pubblicato immagini su Instagram.

Hai girato dei video per Youtube.

Hai mandato email ai tuoi contatti.

Nonostante però i fiumi di inchiostro che hai versato, di questi nuovi clienti ancora non c’è traccia.

Tutto ciò che hai guadagnato è un buco nei tuoi conti e una mezza ulcera, causati dalle fatture da pagare al brillante consulente marketing di cui sopra…” *


Questo testo qui sopra, non è mio, ma è di Frank Merenda, indiscutibilmente uno dei numeri uno del digital marketing in Italia.

Sì, è vero, Frank ha ragione: i contenuti da soli non servono quasi a niente.

Quello che funziona davvero sono i funnel, il marketing a risposta diretta, il copywriting e le tecniche di vendita unite al neuromarketing digitale.

Chi vi dice che dovete fare una montagna di contenuti ed avrete un sacco di leads, di vendite e di clienti, purtroppo spesso non sa nemmeno lui (o lei) stesso/a di cosa sta parlando.

Anche questo è “fuffa marketing”, non solo quello dei paraguru con le ville e le Lamborghini in affitto temporaneo.

pexels-photo-4200827.jpeg

Gli intermediari assicurativi alla prova del nove col progresso tecnologico.

Le prime Compagnie assicuratrici che comprenderanno il potenziale gigantesco del dare in mano ai propri intermediari un sistema di e-commerce gratuito e fornirà (o imporrà) alla propria rete, un valido sistema di vendita completo online, (anche) senza la presenza umana, farà bingo.

Ad oggi al massimo le Compagnie danno la possibilità agli Agenti di far pagare la polizza ai propri clienti in remoto, non senza qualche mugugno di gruppi e sindacati, terrorizzati dalla paura atavica ed irrazionale della “disintermediazione” e di ottenere fin troppi strumenti tecnologici considerati da molti il male assoluto, il cavallo di Troia delle compagnie per toglierli di mezzo.

Attestazione da teoria del complotto e caccia alle streghe medievale, come se le Compagnie avessero come obiettivo quello di distruggere le proprie reti e non viceversa di implementarle con sempre maggiori strumenti di vendita innovativi.

Quando i gruppi agenti e sindacati capiranno che è invece la tecnologia potrebbe essere loro amica e utile strumento di difesa dalle “dirette”, sarà troppo tardi.

L’ecommerce di polizze o lo fanno loro, gli intermediari assicurativi quali professionisti del settore, o lo farà qualcun’altro dall’esterno al posto loro, è inevitabile.

Il progresso non chiede permesso alle corporazioni.

Gli intermediari devono svegliarsi e le Compagnie osare di più in barba alle superstizioni degli agenti.

Pasquale Caterisano

REVERSE ENGINEERING FUNNEL DI VENDITA POLIZZE AL TELEFONO

Quello che (quasi) tutti gli assicuratori fanno, nei loro sistemi di vendita tradizionali, è chiamare direttamente a freddo delle persone per proporre loro delle polizze.

Il tasso di conversione in vendita di questa tipologia di azione commerciale è ormai pari quasi allo zero assoluto e le risorse messe in campo sono un vero e proprio spreco di energie.

Potrebbe essere invece interessante ribaltare completamente la situazione facendo sì che siano i potenziali clienti a chiamare l’assicuratore di turno.

Come fare?

Utilizzare il web per promuovere un servizio telefonico di spiegazione professionale di un prodotto assicurativo.

Un vero e proprio funnel di vendita tradizionale, ma con l’utilizzo dell’aiuto del web e ribaltando l’angolo di attacco.

Nel mare magnum delle offerte web l’utente finale ha bisogno di essere tranquillizzato sentendo un essere umano competente al telefono.

Un canale non esclude l’altro anzi insieme si completano diventando un micidiale strumento di marketing diretto.

Entrambi gli strumenti devono essere utilizzati correttamente in sintonia fra essi.

Descrizione chiara del servizio (copywriting e neuromarketing corretto) e chiamata all’azione netta, sono necessari per convertire il prospect in cliente.

Il significato di Growth Hacking

Il growth hacking è quella disciplina che unisce skills innovative in diversi settori, messi a disposizione per la crescita delle aziende.


Più sostanzialmente, le competenze maggiori sono in Digital Marketing avanzato e la capacità di vedere oltre gli schemi tradizionali.

Il growth hacker ha un approccio ai problemi di crescita aziendale con un angolo differente di attacco rispetto agli schemi tradizionali.

Egli pensa diversamente e non si ferma lì dove gli altri dicono “Si è sempre fatto così”.

Il growth hacking è una disciplina che traccia una strada diretta, veloce ed efficace per la crescita, eliminando ciò che non è necessario e partendo da schemi mai visti prima.

Spesso chi ha queste competenze e propone tali schemi, è visto in maniera “naif” dai più tradizionalisti che usano tuttora metriche accademiche generaliste.

La verità è che oggi bisogna pensare diversamente per raggiungere i risultati nella maniera più veloce ed efficace possibile.

Studia a fondo il Digital marketing e libera la testa per avere un approccio innovativo ai problemi.

Questo è il #GrowthHacking

Assicurazioni: la resistenza al cambiamento come il meteorite per i dinosauri

La storia dei corsi e ricorsi storici è probabilmente vera, perchè ciclicamente esistono somiglianze di idee in un dato momento, queste ultime sono dette anche “convergenze culturali”.

Assicurazioni : la resistenza al cambiamento come il meteorite per i dinosauri

In tempi di sconvolgimenti di mercato come quelli che viviamo, nulla osta agli agenti di assicurazioni più svegli di prendere anche altri mandati, magari di compagnie digitali, per fare leva commerciale su altre tipologie di polizze al fine di recuperare clienti nei rami preferiti (cross e up selling).

Il problema è che gli agenti non sono svegli, dormono! specialmente quelli delle tre grandi compagnie sono terrorizzati dalla paura di agire e di aprire gli occhi (oltre che dalla pressione psicologica diretta ed indiretta delle stesse compagnie volta a controllarli tutti pedissequamente).

Non sia mai il plurimandato, nonostante il divieto di monomandato in vigore dal 2007, non siano mai le collaborazioni A con A (qualche compagnia ha iniziato a mappare pure quelle).

Gli agenti, specialmente quelli con i capelli bianchi, sotto scacco da sempre, coltivano semplicemente il proprio orticello accontentandosi delle briciole, cercando di sfruttare il più possibile dei ragazzi che hanno bisogno di lavorare.

La loro massima aspirazione? quella di trovarsi un santo in paradiso, (vedi dirigente di compagnia) ed ingraziarselo.

Complici in questo parecchi gruppi agenti che non fanno propriamente gli interessi collettivi, ma piuttosto gli interessi “privati”.

Per questo che molti di loro sono senza visione del futuro, per questo che molte compagnie non vedono al di la della punta del loro naso.

Nel cambiamento non resiste il più forte o il più grande, ma chi si sa adattare meglio.

Siamo in piena rivoluzione digitale e ancora il 90% degli agenti non se ne è accorto.

Voi ragazzi giovani, voi subagenti, voi che create il 90% della nuova produzione annua a questi “agenti”, fatevi furbi, studiate, passate l’esame ivass, iscrivetevi in A o B e prendetevi ciò che vi spetta.

A breve il settore sarà stravolto e diversi miliardi di portafoglio fluttueranno nel mercato in cerca di un agente più sveglio di quello attuale, bolso da anni di “relazioni industriali” (leggasi compromessi al ribasso) con la propria compagnia.

Tu che fai, dormi ancora? o speri che qualcuno ti faccia fare un salto di carriera a fronte di lacrime e sangue? prenditi il tuo ora, studia il marketing digitale e cambia paradigma.

Ti spetta. Agisci ora: www.assimarketing.it

La differenza nell’avere successo o meno consta, come dicono gli americani, nella cosidetta “execution”, ovvero la messa in opera dell’idea che senza questa, da sola ha valore prossimo allo zero.

Orbene non è un mistero che in quel caso, oltre ai metodi ed agli strumenti, mancherebbe il cosidetto “Know How” (provate a tradurlo dall’inglese), il sapere come mettere in campo tutto questo, con umiltà e abnegazione.

Si possono copiare le idee, ma non si possono copiare le competenze.

Tuttavia, non c’è nulla di straordinario e di epocale in quello che stiamo proponendo per un bene comune a maggiore valore aggiunto per tutti.

Siamo solo stati i primi ed ora stiamo monetizzando questo vantaggio.

Nell’epoca della sharing economy, chi si ostina a voler fare il battitore libero o il capitano di lungo corso da solo, non avrà vita lunga (professionalmente parlando s’intende).

Oggi, chi vuole prendersi il nostro know how, può farlo attingendo alle nostre conoscenze per fare un salto di qualità e utilizzare questi sistemi per se stesso.

N.B.= a brevissimo riporteremo il costo di questi servizi a tre volte il suo costo odierno super scontato, perchè in futuro ci sarà sempre più necessità di questi strumenti ed utilità e ad oggi noi ce li abbiamo come primi ed unici nel mercato (i pochi altri che ci scimmiottano fanno fuffa reale e certificata).

In seguito decideremo addirittura se toglierli dal mercato. Quando tutti ne avranno bisogno, non li daremo più a nessuno. Li terremo solo per noi.

Fateci vedere che avete anche voi voglia di innovare il settore ed unitevi nella battaglia per prendersi il mercato assicurativo del futuro.

Prendi subito il nostro funnel rc auto per generare quotidianamente nuovi clienti assicurativi: www.assimarketing.it

Leggi alcune testimonianze in merito da parte di colleghi assicuratori: clicca quì.

Un saluto.

Pasquale Caterisano
www.assimarketing.it/funnel-rc-auto

Collaborazione con facile.it

facile partner network

In questo articolo spiego perchè sarebbe bene per moltissimi colleghi assicuratori creare un rapporto di collaborazione con la piattaforma facile.it

Molti di loro nutrono forti dubbi sulla collaborazione con facile.it che è a conti fatti il primo comparatore di polizze auto italiano.

Questo perchè troppi assicuratori sono legati solo a logiche del passato.

Nei colleghi dominano paure, incertezze, dogmi, terrorismo psicologico e bias cognitivi.

Il sentito comune su facile.it è:
  • Non pagano provvigioni ma solo parte della fattura di consulenza al cliente
  • Non ci sono rappel ed incentivi
  • Contattano loro i miei clienti e me li portano via
  • Non c’è supporto, è solo online
  • Le polizze fatte con loro non mi creano portafoglio
  • Eccetera eccetera…

In realtà molte di queste riserve mentali sono davvero delle scuse puerili senza senso per giustificare a se stessi il proprio immobilismo.

Andiamo a smontarle una ad una:

1) Non pagano provvigioni ma solo parte della fattura di consulenza al cliente

Non è vero, in quanto per ogni singola polizza ed in molti casi per singole garanzie o gruppi di garanzie, vengono pagate delle quote fisse che sono difatto delle provvigioni extra che si vanno ad aggiungere a quella della fattura di consulenza al cliente. Queste quote sono ottimi incentivi extra da parte del comparatore  facile.it Partner Network.

2) Non ci sono rappel ed incentivi

Vengono poste in essere gare di produzione istantanee appena ci si iscrive,  sia su base mensile che su altre basi temporali e di produzione (trimestri, anni, al raggiungimento di…).  Le gare ad incentivi di facile.it sono spesso molte di più e più remunerative di quelle di moltissime compagnie sul mercato italiano.

3) Contattano loro i miei clienti e me li portano via

No non lo fanno. Se così fosse non si spiegherebbero i maggiori incentivi e provvigioni negli anni successivi al primo relativi agli indici di retention. Siccome loro sono un broker e non una compagnia, i colleghi più scettici potrebbero sempre adottare semplici misure di protezione dei loro clienti dai contatti all’esterno del rapporto con facile.it

4)  Non c’è supporto

Falsissimo. Nel rapporto con facile.it Parnter Network si ha un supporto costante e continuativo sia dal proprio referente commerciale che dai ragazzi supercompetenti che fungono da account nelle emissioni ed incassi. Tutti partecipano in aiuto agli assicuratori con un sempre maggiore appoggio per far vendere di più i partner del network facile.it

5) Le polizze fatte con loro non mi creano portafoglio

Al contrario, come già detto, la retention è supportata ed incentivata con sempre più maggiori indici commissionali totali. Personalmente sono stato di recente ad una loro convention dove hanno dimostrato incontrovertibilmente che la commissione totale media già fin dal primissimo anno e senza particolari impegni produttivi, può superare tranquillamente il 21% medio di provvigioni. E negli anni successivi aumenta con il naturale aumento produttivo derivante dalla collaborazione con Parnter Network facile.it

6) Eccetera eccetera… appunto sono solo dicerie e paure ataviche inculcateci dal fatto che fino ad oggi gli assicuratori hanno goduto di rendite di posizione oggi difficilmente replicabili in un mondo che cambia e va verso la digitalizzazione totale (vedi banche).

Oggi le Compagnie non garantiscono piu queste rendite anche a causa dell’abolizione del tacito rinnovo e dell’obbligo di disdetta quindi la volatilità dei portafogli RC auto è aumentata a dismisura fino ad arrivare in molti casi al 35/40% del totale.

Senza contare che con un pool così ampio di compagnie a disposizione con facile.it è un poco  più difficile che la volatilità del proprio portafoglio possa aumentare così tanto, appunto perchè gli sbilanciamenti tariffari li possiamo ricollocare immediatamente all’interno delle compagnie di piattaforma nel caso di sperequazione tariffaria di una singola compagnia.

Inoltre la piattaforma di comparazione facile.it, proprio per come è strutturata, è un eccezionale strumento di difesa dagli attacchi della concorrenza. Ad avere una collaborazione con facile.it Parnter Network si possono dormire difatto sonni più tranquilli.

La verità e che ancora troppi colleghi sono tuttora schiavi dei “ricatti” delle compagnie su assunzioni e flessibilità tariffaria (“ti do la flessibilità auto se mi fai “tot” di tcm”) in combutta con gruppi agenti e sindacati.

Ecco quindi spiegato semplice perchè questa piattaforma di comparazione  Facile.it Parnter Network è meglio e più conveniente in assoluto di qualsiasi singola compagnia per la RC auto ed ecco perchè tutti i colleghi dovrebbero iniziare a vedere le cose in maniera differente da come hanno fatto finora (cappello in mano a chiedere l’elemosina della flessibilità al proprio ispettore).

Ed ecco anche perchè a conti fatti il digitale a questo punto, da concorrente spietato, diventa partner e collaboratore e non solo per difendere il proprio portafoglio, ma anche per aumentarlo (per chi ne è capace).

Pasquale Caterisano
www.funnelrcauto.it

PERCHÉ UTILIZZARE UN GENERAL CONTRACTOR PER USUFRUIRE DEGLI INCENTIVI ECOBONUS 110%?

PERCHÉ UTILIZZARE UN GENERAL CONTRACTOR PER USUFRUIRE DEGLI INCENTIVI ECOBONUS 110% E NON UNA SEMPLICE DITTA CHE FA I LAVORI O UN PROFESSIONISTA CERTIFICATORE O ALTRO SIMILARE?

Perchè un General Contractor semplifica al massimo tutte le operazioni, avendo il committente (privato o condominio) rapporti con un unico soggetto/ente che si occuperà lui di tutte le procedure burocratiche, dare gli incarichi, fare i lavori e, la cosa più importante, di ANTICIPARE I SOLDI con cessione del credito immediata e sconto totale in fattura (cosa che non avviene se si fa da soli o si incarica un tecnico o un professionista).

Inoltre non ci si deve preoccupare di gestire la pratica con l’Agenzia delle entrate per l’ottenimento dello sgravio fiscale.

Lo si cede immediatamente al General Contractor ed i rischi sono suoi, invece se lo si fa in prima persona (o fate fare ad un professionista) la responsabilità rimane sempre in capo a singoli richiedenti che devono preoccuparsi di tutte le fasi (certificazione preliminare incarichi vari a professionisti, anticipo soldi alla ditta che fa i lavori, procedura ottenimento sgravio con Agenzia delle entrate ecc per un totale di ben 36 documenti da compilare, senza contare che se si sbaglia qualcosa non si ottiene il bonus e ci si deve sobbarcare di tutti i costi.

Insomma, conviene sempre affidarsi ad un General Contractor, così si ottiene tutto con un unico interlocutore e senza avere responsabilità ed anticipare soldi.

Inoltre è altresì giusto e corretto mettere a conoscenza gli utenti di quello che tutti gli addetti ai lavori sanno ma non dicono, relativamente a questa opportunità più unica che rara (mai esistita nel nostro Paese) ovvero che sarà possibile soddisfare solo il 2% del totale delle richieste di Ecobonus 110% fino al 31 dicembre 2021 e quindi chi primo arriva meglio alloggia, gli altri purtroppo non potranno usufruire di questa occasione straordinaria.

E’ un dato di fatto, non ci sono materiali e ponteggi per tutti.

Un saluto.

Pasquale Caterisano

PS: Offriamo l’opportunità di effettuare una prima indagine esplorativa per l’accertamento della fattibilità degli interventi contenuti nel pacchetto Ecobonus 110%, eseguita gratuitamente con sopralluogo dei propri tecnici specializzati.

Se vuoi aderire, stampa, compila, firma, scansiona e rimandami il file allegato al più presto possibile allegandolo ad una mail da inviare a pasquale@caterisano.net 

Eccolo:  https://bit.ly/3dKQNXS 

Ecobonus 110%:  eco come fare gratuitamente la prima verifica di fattibilità, clicca quì!

Alcuni ottimi motivi per i quali è utile essere presenti al Marketing World 2019 di Dario Vignali

Grazie all’intercessione dello stesso Dario Vignali, uno dei più forti influencer italiani di sempre, abbiamo ottenuto per gli utenti della nostra Community, un codice sconto per l’ingresso al più interessante e completo evento di Digital Marketing italiano, il Marketers World 2019 che si terrà a Rimini il 18/19/20 ottobre prossimi.

https://marketersworld.net/ codice promozionale = PCATER

Il Marketers World è un evento anche formativo solido e concreto, dove si eroga vero valore in termini di conoscenza e approfondimento inerente il digital marketing.

Troppi eventi simili stanno spuntando come funghi ovunque in Italia, sfruttando la scia del momento data dall’esplosione di queste tematiche online, spesso confuse come strumenti per arrivare al successo senza troppi sforzi, quando invece la realtà è ben diversa, fatta si di opportunità, ma anche di passione ed impegno concreto per arrivare a sfruttarne seriamente la possibilità di ricavarne lavoro e guadagni.

Il Marketers World si distacca nettamente dagli eventi di settore troppo spesso solo spettacolarizzati e informativi, ma ha come obiettivo di erogare formazione digitale e di dare una chiara visione del fenomeno “social” quale vera opportunità di lavoro e carriera per moltissimi giovani e non che vogliono intraprendere questa via.

Formazione, casi concreti, relazioni ed interventi di chi già opera ed ottiene successo online, motivazione, networking, incontri, concretezza ed opportunità, queste sono alcune delle caratteristiche offerte dall’evento, probabilmente il migliore del suo genere in Italia.

Consigliamo vivamente di parteciparvi, varrà certamente come formidabile esperienza per tutti e di certo come un tuffo nel futuro per molti, oltre che di grande ispirazione per tanti.

https://marketersworld.net/ Inserisci il codice promozionale PCATER per ottenere il 10% di sconto sul biglietto d’ingresso.

Ci vediamo a Rimini il 18/19/20 ottobre 2019.

Pasquale Caterisano

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.Codice promozionale sconto marketers world 2019 dario vignali

SISTEMA AUTOMATIZZATO DI GENERAZIONE RICHIESTE DI PREVENTIVI RC AUTO (lead generation)

Finalmente disponibile per tutti i colleghi assicuratori il sistema automatico per vendere le polizze rc auto con il web, grazie ad un funnel definitivo chiavi in mano per fare Lead Generation di potenziali clienti assicurativi.

Si tratta di un innovativo processo di creazione automatizzata di contatti caldi per la vendita di polizze RC auto.

Un Sistema chiavi in mano, installato online presso la tua agenzia ed automatizzato totalmente.

E’ composto da:
  • Funnel originale per la creazione e gestione di richieste di preventivi automatizzato.
  • Creazione Pagina Facebook ottimizzata con tutti i tag e che funge da vetrina di vendita.
  • Creazione logo dedicato.
  • Progettazione e creazione Advertising professionale persuasivo, completo di tecniche avanzate di copywriting ad uso assicurativo e neuromarketing visuale.
  • Gestione campagna in target su Facebook Business Manager, con sistema originale “Lead Ads” specifico per lead generation di contatti prospect (clienti potenziali).
  • Indicazioni via web sul percorso di automatizzazione.
  • Generazione pagina online di gestione Privacy e Cookie Policy conforme GDPR ed IDD
  • Assistenza in remoto ed aggiornamenti per i primi 15 giorni.
Il nostro Sistema Originale, una volta installato, è facilissimo da usare perchè è automatizzato e già ampiamente testato per generare clienti potenziali.

Non dovrai fare nulla di più, se non preventivare ed emettere le polizze: le richieste arrivano in automatico.

Ritorno sull’investimento iniziale a breve e totalmente garantito dal potenziale esplosivo del social media marketing assicurativo.

Il ROI (ritorno sull’investimento) per questa tipologia di attività è all’incirca del 300% a regime per quei pochi che lo usano.

Ovvero investi 100€ in advertising e te ne ritornano 300€ di ricavi. Nessun’altra attività di marketing al momento garantisce tali ritorni.

In più è continuativo nel tempo e nessuno dei tuoi colleghi ha uno strumento simile da sfruttare in questo momento. Saresti il primo (e l’unico) nella tua zona ed avresti un incredibile vantaggio competitivo nelle polizze digitali, andando a combattere la concorrenza dei comparatori e delle dirette proprio nel loro campo.

Questo sistema può dare davvero la svolta alla tua attività di assicuratore, in quanto usa i processi digitali automatizzati per generare contatti caldi e può essere usato oltre che sulle polizze auto, anche per i rami elementari ed il vita.

Un minimo concreto di 50 leads al mese, moltiplicato per 10 mesi di attività, otterresti 500 contatti caldi che ti chiedono un preventivo di polizza, tu lo sai già quante polizze faresti!

Immagina altresì di ricontattare questi 500 prospect via email (abbiamo la privacy GDPR firmata) una volta al mese per proporgli di volta in volta, una polizza casa o TCM o infortuni del conducente…

Comprendi ora il potenziale?
Il costo del “Sistema di Lead Generation Polizze RC Auto” è di 950€ + eventuali tasse se dovute, e comprende tutto l’elenco delle installazioni delle attività già descritte sopra.

Ora in promozione a soli 297€.

Una vera opportunità di business senza precedenti, in una promozione straordinaria che non durerà molto sul mercato, in quanto abbiamo poche risorse e poco tempo per questa attività secondaria ed essendo il tempo una risorsa preziosa non possiamo dedicarla tutta agli altri.

Quindi chi prima arriva meglio alloggia. La promozione potrebbe essere interrotta da un momento all’altro come già fatto in passato.

Quindi, non indugiare ulteriormente, perchè è davvero un vero affare.

Acquista subito: http://bit.ly/FunnelRcAuto

In più, per i primi 3 acquirenti del Sistema Funnel Rc Auto di ogni giorno, in regalo il pacchetto “Start Marketing Kit” che comprende ben 70 utilità ad uso assicurativo e commerciale.

LE TESTIMONIANZE DEI COLLEGHI

LA CRESCITA DELLE VENDITE ASSICURATIVE ONLINE NEL 2018

 

Se sei arrivato a leggere fin qui, ti ringrazio davvero, vuol dire che sei in qualche modo interessato all’acquisto del nostro Sistema di vendita.

 

Orbene, se lo prendi subito, avrai in ulteriore regalo altri extra bonus: due video su come generare contatti gratuiti tramite Marketplace di facebook e su come ingaggiare professionisti e PMI su Linkedin.

 

Prendi tutto il pacchetto completo + i bonus ora: http://bit.ly/FunnelRcAuto