Archivi tag: pasquale caterisano

BlockChain, parte la disruption per le prenotazioni di hotel. A breve succederà anche per le assicurazioni. Giorni contati per gli intermediari?

Guarda nel video qui sotto come funziona per le prenotazioni alberghiere. L’inizio della fine per Booking ed Airbnb?

 

Il progresso non si può fermare con le opinioni, ma al contrario lo si può cavalcare per migliorare ed evolversi.

Gli intermediari assicurativi hanno i giorni contati? forse si, ma si è ancora in tempo per utilizzare la tecnologia per resistere agli eventi che potrebbero spazzarli via per sempre.

Blockchain, Cyber risk ecc. la professione dell’assicuratore a breve non sarà mai più quella di prima.

Per gli intermediari, un modo per resistere e per consolidare la propria posizione è quello di cavalcare il cambiamento entrando a piè pari nel settore della digital insurance, utilizzando a dovere le nuove tecnologie come crm, gestionali avanzati, siti internet, social media, marketing digitale e strumenti in remoto.

L’evoluzione non chiede permesso, il cambiamento nemmeno e questo arriva repentino molto prima di quanto chiunque di noi possa immaginare.

Evolviamoci.

Pasquale Caterisano – www.AssiDigital.it

 

Evento formativo “Intermediario 2.0”

##nothumbs##                              ##nothumbs##

“INTERMEDIARIO ASSICURATIVO 2.0” è un percorso di formazione totalmente innovativo di otto ore in aula, che si terrà si è tenuto a Roma l’11 di aprile 2017

Perché devi assolutamente partecipare a “Intermediario 2.0?”

  • -Perché oggi i tuoi clienti sono cambiati e non rispondono più ai vecchi sistemi di marketing.
  • -Perché i tuoi clienti sono collegati tutti i giorni sui social.
  • -Perché il mercato sta ruotando verso il digital e il cammino sarà inarrestabile.
  • -Perché allenare il tuo cervello ad agire ti aiuta ad essere un intermediario vincente e di successo.
  • -Perché oggi, imparando queste strategie puoi ottenere un vantaggio competitivo sui tuoi concorrenti che sono fermi al palo e che tra qualche anno spariranno.
  • -Perché una volta che hai strizzato il tuo portafoglio clienti col cross selling, l’unico modo per implementarlo è quello di cercare nuovi clienti.
  • -Perché ti insegneremo le strategie che noi stessi usiamo per acquisire e convertire i clienti potenziali in vendite.

ISCRIVITI ORA!.


OBIETTIVI DEL CORSO

In questo corso imparerai in modo pratico:

  • -Quali sono i tuoi target di riferimento per accelerare il processo di acquisizione clienti in base alle tue personali qualità, capacità e attitudini personali.
  • -Come funziona il social media marketing e quali sono le prospettive di crescita digitale nel settore assicurativo.
  • -Come acquisire un atteggiamento mentale super produttivo che ti permetta di selezionare il cliente pronto all’acquisto.
  • -Come usare Facebook e Linkedin per attrarre clienti profilati, caldi e interessati che potenzialmente potrebbero aver già deciso di comprare da te.
  • -Come vendere le polizze sfruttando il Social Referal, il sistema di passaparola virale che può essere applicato solamente su internet.
  • -Come far emergere il tuo potenziale nascosto attraverso il sistema della visualizzazione selettiva del prospect.
  • Come applicare le tecniche di PNL per auto motivarti tutte le volte che ne hai bisogno.

 

ISCRIVITI SUBITO! .

Alla fine del corso saprai come fare per…

Assicurazioni e Social Media Marketing

Assicurazioni, le opportunità di internet e del mondo che cambia

In pochissimi oggi vedono nella libertà di collaborazione una vera opportunità.

La legge 221/12 non ha dato finora quell’impulso che ci si attendeva e la colpa è solo ed esclusivamente degli agenti e dei professionisti del settore.

Scontiamo tutti o quasi la “cultura” del monomandato e della paura delle ritorsioni della mandante, scontiamo umani timori ed atteggiamenti poco inclini al progresso, direi quasi medievali, figli in Italia di conservatorismo ed attestazioni errate, inculcateci dal pensiero unico o quasi, che dal dopoguerra fino ai giorni nostri ha condizionato inclinazioni e natura del popolo italico.

Non distante da questo atteggiamento è l’assicuratore, seduto da decenni sulla sicurezza di un mondo in cambiamento stile bradipo, dove tutto è fermo e calmo come un caldo ed avvolgente bagno. Ebbene, quel mondo è finito ed i più non sembrano essersi accorti di ciò.

Il mondo non è più quello di 10 anni fa e nemmeno quello di 5 anni fa, ed udite udite nemmeno quello di due anni fa. Stavolta il mondo sta cambiando davvero, complice internet (ed in Italia la crisi che perdura a causa dell’italica cialtroneria) che costringe tutti a muovere il cu*o sul serio stavolta! chi non se n’è ancora accorto dovrebbe prendere esempio da moltissimi colleghi (4.000 all’anno negli ultimi anni) che stanno chiudendo baracca e burattini, loro sono stati travolti dallo tsunami mentre erano tronfi e tranquilli nel loro brodo caldo ed avvolgente, sicuri delle loro certezze del “s’è sempre fatto così” .

Quel tempo è finito, burocrazia, crisi, nuovi scenari mettono in crisi situazioni consolidate da decenni e fanno sorridere tentativi come quali ai quali abbiamo assistito poche settimane fa da parte di una sigla sindacale, di voler “fermare il vento con le mani”, facendo una petizione all’Ivass sulla “natura dei comparatori” ^_^ in un mondo globale viene appunto da sorridere se non da ridere a crepapelle. Al solito noi italiani andiamo a vedere il pelo nell’uovo per difendere caste, castine e corporazioncine, invece di rimboccarci le maniche e fare le cose seriamente. Questo accade ovunque, in ogni strato sociale, dalla politica al mondo del lavoro. scontiamo un provincialismo che non ha pari nel mondo civile occidentale se non con pochissimi messi come noi, i cosidetti “PIGS”.

Continua a leggere Assicurazioni, le opportunità di internet e del mondo che cambia

Commento al post “Non abbiamo fretta” – Blog di Beppe Grillo

 

Beppe, te lo dico con affetto: hai perso completamente il lume della ragione. La tua analisi è davvero poco lucida ed un bel po sopra le righe, oltre che politicamente un boomerang.

La gente non ti ha votato perchè:

1) ne ha piene le palle di chi promette e poi non mantiene (hai vinto la campagna elettorale con la stronzata inattuabile del reddito minimo garantito ed in molti ci hanno creduto).

2) ha fretta (al contrario tuo).

3) ha capito che la maggior parte dei 162 li a Roma, sono ben poca cosa.

4) hai insultato i tuoi stessi elettori dando loro del “troll”.

5) hai perso un’occasione storica che mai più ti si ripresenterà, quella di fare tutte le riforme e di tenere nel contempo per le palle il PD riducendolo politicamente ai minimi termini.

6) hai resuscitato Berlusconi.

7) ti si deve addebitare a tutti gli effetti, anche gran parte dell’aumento dell’astensionismo. Rappresentavi l’ultimo baluardo da votare e dopo le performance di soli due mesi fa non ti danno piu credito, come in molti tra l’altro ti avevano anticipato pure qui.

8)sei sempre li a minacciare espulsioni contro chi non è d’accordo con te.

9) hai promesso sto portale per l’organizzazione del M5S da anni ed ancora non si vede nulla.

10) pure Bertola, che è notoriamente mite, s’è incazzato: http://espresso.repubblica.it/dettaglio/facciamo-un-po-di-autocritica/2207870

e che cazz… pensi di essere davvero immortale?

P. Caterisano

Pasquale_ Caterisano Commentatore certificato 29.05.13 15:54|
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

 

(voti: 62)

via: Non abbiamo fretta- Blog di Beppe Grillo.

Carbonara croccante

Una versione diversa della straordinaria carbonara.

Immagine

Ecco da cosa si distingue: una volta cotta la pancetta (o il guanciale), lasciatela ancora un poco in padella ad abbrustolire per qualche minuto e poi toglietela.

Nel grasso rimasto, fatevi saltare della crosta di pane di grano duro tagliata a piccolissimi tocchettini finchè non diventano croccanti e ben insaporiti. Aggiungetevi del pepe nero e la pancetta opportunamente sbriciolata.

Utilizzate il composto ottenuto per metterlo sopra la pasta a cui avrete precedentemente incorporato l’uovo sbattuto col parmigiano ed un po d’acqua di cottura.

 

URGENTISSIMO: NON SONO CANDIDATO!!!

Sto ricevendo una montagna di messaggi via facebook ed email di persone che vogliono votarmi in regione Lombardia.

ATTENZIONE: NON SCRIVETE IL MIO NOME SULLA LISTA, NON SONO CANDIDATO. 

Invalidereste il vostro voto… mettete solo una croce sul simbolo del MoVimento 5 Stelle e basta.