L’intellettuale Repubblicano Lapo Mazza Fontana, su facebook, da solo, sconfigge un’intera brigata bananas allineata e coperta sulle loro patetiche posizioni finto perbeniste

Fonte: una pubblica  Nota di Carlo Scotti-Foglieni
Libertà (di stampa) vo’ cercando.

Libertà (d’espressione) vo’ cercando.
Tra diritto di cronaca ed uso arbitrario degli strumenti di comunicazione di proprietà pubblica.

Pubblico sotto forma di nota il dibattito che si è sviluppato all’interno della posta a seguito della mia nota precedente su Santoro – (H)Anno zero. Ma come voto in condotta, che si trova qui:
http://www.facebook.com/note.php?note_id=58400123144,  perché l’ho trovato interessante.

I tema di partenza era (e resta) Via Santoro dalla Rai. Santoro e AnnoZero sono mantenuti con i soldi di tutti i cittadini. Ma sono faziosi e di parte. Sempre, non solo ogni tanto.
Chiediamo che la Rai faccia informazione e non propaganda.

Lapo Mazza Fontana
caro Carlo, stavolta sono in netto disaccordo con te:Santoro mi fa incazzare anche a me su ste cose, visto che sono pure filoisraeliano, ma in qualsiasi paese occidentale la censura ai giornalisti NON ESISTE, tranne che nel nostro, che è occidentale come il sud America…. dispiace vedere che personcine come te, cadano in equivoci simili!!!
E se qualche volta qualcuno andasse a passare del tempo fuori dall’Italia…. per un periodo più lungo di un week end…e magari non a S.Domingo x fare il bagno o a Parigi per andare alle Galeries Lafayette…. si capirebbe meglio il concetto eh….

Roberto Fabbrucci
Se permettete:
1) distinguere tra opinione del giornalista e conduzione, il conduttore deve permettere alle parti di confrontarsi in modo onesto, poi magari dire la sua.
2) l’editore della Tv è il lo Stato Italiano, quindi a maggior ragione il mezzo non può essere usato a fini politici propri, oltretutto pagato come fosse una star che fa spettacolo. Non fa spettacolo, non fa giornalismo, fa propaganda politica.
Che si faccia un suo giornale, che rischi come tutti noi, e magari ci metta i suoi soldi.

Carlo Scotti-Foglieni
Lapo, senti, vedi di andare al diavolo!
Che qui stiamo parlando di democrazia!
Mica di gite all’estero!

Carlo Scotti-Foglieni
Lapo, naturalmente scherzo, però Santoro fa così, se tu la consideri una reazione accettabile…
Per il resto faccio mia la risposta di Roberto.

Lapo Mazza Fontana
Onorevoli colleghi, scusate se voglio fare il maestrino…. capisco bene i vostri rilievi, mica sono sbagliati in sé (in teoria) peccato che testimonino una sottostante volontà, tipicamente italiota (se non vi offendete, sono abbastanza italiota anch’io, su altre cose) di voler limitare libertà di stampa e di espressione, cosa che rimane buffa alle orecchie di uno come me che passa cospicuo tempo in special modo nei paesi anglosassoni e germanofoni.

non dice male Roberto, peccato che non tenga conto della professione di giornalista p.d.:

1)esistono giornalisti equidistanti:si chiamano cronisti, e giornalisti schierati: si chiamano elzeviristi o opinionisti; servono entrambi l’interesse generale di fare uscire il più ampio numero di informazioni possibili.

2)l’editore della RAI è lo Stato, quindi la collettività, che è rappresentativa per definizione di tutti,d’ogni opinione politica: SI CHIAMA LIBERTA’ DI OPINIONE.

3) il notista politico ha una sua coscienza e avvalla, mettendoci la faccia, LA TESI CHE RITIENE GIUSTA: SI CHIAMA LIBERTÀ DI STAMPA.

Se fosse diversamente chi deciderebbe il vaglio delle opinioni politiche esprimibili? il Potere Politico di maggioranza? NON CREDO PROPRIO, salvo che in Italia, in Russia e nelle altre Repubbliche delle Banane.

Nella trasmissione di giovedì quel pezzetto di merda di Vauro ha chiuso la puntata dando ai soldati israeliani degli assassini; fossi stato io presente in studio avrei avuto il materiale impulso di prenderlo a calci nel culo.. così come mi sono inviperito quando ero in Somalia e quegli stronzi di Sposini e di Ferrara rompevano i coglioni perché noi ammanettavamo i miliziani del gen. Aidid…secondo loro dovevamo lasciare che ci sparassero addosso…

Eppure , chissà com’è, quando sento qualcuno dire che un giornalista, o perfino un vignettista dovrebbe tacere… ma che strano… vedo subito realizzato lo stile fascio-comunista della PRAVDA…oppure basta guardare Bruno Vespa o il TG1, il TG2, il TG5, il TG4 o Studio Aperto, eh…

Non abbiate troppa nostalgia del metodo Breznev-Putin… nemmeno quello è un paese civile…

Roberto Fabbrucci
Ti rispondo che un giornalista, vero, serio, preparato, anche se schierato, sa sempre distinguere i due aspetti: la sua opinione e l’opinione degli altri.
Per dimostrare di saper distinguere, è necessario (sia sulla carta che nell’etere) creare de “luoghi” diversi. Quando non si ha questa capacità si è solo dei cialtroni

Carlo Scotti-Foglieni
Lapo un elzeviro è legittimo, ma dovrebbe essere riconoscibile, non spacciato per informazione.

Un elzeviro è: IL MICHELE SANTORO SHOW (o L’OPINIONE DI SANTORO,), ad esempio, e lui lì potrebbe dire quello che vuole, anche sulla RAI se facesse “cassetta”, ma il taglio dovrebbe essere diverso.

Lui fa una finta trasmissione di cronaca.
Ma se fai cronaca non devi fare quello che fa lui.
E’ come la pubblicità ingannevole sotto molti punti di vista…

Non si tratta di censura, ma di correttezza dell’informazione e di giusto impiego di un mezzo di informazione PUBBLICO

Lapo Mazza Fontana
mah, non vi capisco: Santoro è apertamente fazioso, mica fa il doroteo come Vespa, perciò è riconoscibilissimo, e distingue benissimo la sua opinione con quella degli altri: infatti in trasmissione c’era la Annunziata, Nativi, la ragazza ebrea e altra gente che non la pensa come lui…

io sono contentissimo che in questo paese le sue idee di merda in politica estera siano in questo momento quasi in minoranza…
però secondo me proprio non cogliete il punto: il fatto che quando si vuole far star zitto un giornalista QUALSIASI COSA DICA, si esce dal primo mondo e si entra nel secondo e nel terzo.

non vi ho convinti…peccato!

Giorgio Michelangelo Fabbrucci
Caro LAPO penso che se da un lato la tua affermazione sia profondamente liberale e corretta, dall’altro non tiene conto del sistema televisivo pubblico italiano che, proprio perché statale, esce a mio avviso dal sistema di giudizio liberale.

Roberto Fabbrucci
Si, facciamo parte di due mondi diversi. Noi siamo stati formati in un secolo, nel bene e nel male, dove la correttezza dei rapporti, la forma, la reputazione erano un valore. Nell’altro mondo, sembra che la violenza verbale, l’aggressione che porta al suicidio e al carcere (classico nelle trasmissioni del Michele), l’esaltazione del terrorismo, sia un fatto normale, anzi auspicabile per permettere “la libera espressione delle idee”.
Forse siamo già in una società anarchica dove l’individualismo nazista e comunista si sta saldando in un nuovo soggetto politico: quello che ritiene che ogni nefandezza verso agli altri sia possibile. Ma solo verso gli altri. Io rimango dall’alktra parte, quella della tolleranza e dell’equilibrio. Il cialtrone si compri una Tv e se la paghi da solo.

Lapo Mazza Fontana
eh, caro Giorgio, è proprio così…esce dal sistema liberale.

Carlo Scotti-Foglieni
Direi di no. Non riesco a capire perché uno che ricopra una carica pubblica debba sottostare ad una serie di limitazioni, anche abbastanza invasive e pesanti, in nome della privacy, e un giornalista che usi uno strumento pubblico debba poterlo fare senza regole.
Nessuno vieta a Santoro di dire quello che vuole, ma non con la tv di stato.
Non può farlo Berlusconi, non deve farlo nemmeno Santoro.

Scritto lunedì – Commenta – Mostra commenti (22)Nascondi commenti (22) – Segnala la nota
Cristina Ezechiele alle ore 16.01 del 19 gennaio
Molto interessante, questo scambio.
Condivido l’imprescindibilità della libertà di opinione e di informazione.
Peraltro, nel caso in questione la censura l’ha fatta per primo Santoro, castrando gli interventi difformi; per questo sono contraria alla sua getione dello spazio televisivo che ha il privilegio di avere.
Grazie Carlo per aver pubblicato queste riflessioni, sarebbe bello venissero fatte sotto la nota medesima!Lapo Mazza Fontana alle ore 16.35 del 19 gennaio
mi consentano, berluschini che non siete altro, ccccrrrrriiibbbbbiiiooooooooooooo: BERLUSCONI lo può fare E LO FA, ed è giusto, è un politico e può dire quello che gli pare, parimenti LO DEVE fare un giornalista, che ha le medesime prerogative di diffusione pubblica: se la RAI è pubblica, quindi di tutti, ci DEVONO poter parlare tutti!!!! MA PROPRIO NON VI PIACE LA DEMOCRAZIA ANGLOSASSONE!!! MALANDRINI!!!! ;-)))

di più: il VESPONE è molto più subdolo, fazioso, apertissimamente filogovernativo chiunque sia il padrone, perciò schierato e non equidistante di Santoro, CACCHIO, avessi sentito qualcun di voi dire che lo vuole fuori dalla RAI!!!!

COM?è?????Lapo Mazza Fontana alle ore 16.36 del 19 gennaio
… mi si perdoni la sintassi claudicante per la fretta…Giuseppe Zanga alle ore 17.02 del 19 gennaio
Forse il concetto di democrazia non ti è molto chiaro. Comunque ogni 5 anni si va a votare (con la sinistra, ogni 2), se il Popolo sovrano decide di non condividere le falsità di annozero, va azzerato. Anche perchè santoro fa politica con i nostri (del popolo) e miei soldi, ed io NON sono d’accordo e sono in maggioranza. Democrazia, maggioranza non ti ricorda niente ?Cristina Ezechiele alle ore 17.26 del 19 gennaio
Quale giornalista in UK, USA, Australia, Canada ha il medesimo stile di Santoro?
Di Santoro, non di Vespa… di simil-Vespa – filogovernativi senza distinzione di razza colore sesso religione – ve ne sono vari.Lapo Mazza Fontana alle ore 17.32 del 19 gennaio
appunto, my goodness!!! hai proprio fatto centro!!!! non volendo hai proprio tirato giù i pantaloni al Re!!!! LA DEMOCRAZIA È PROPRIO QUELLA CHE TUTELA LA MINORANZA E NON IL CONTRARIO, PROFESSSSSSÒÒÒÒÒÒÒÒÒ!!!!

ti ricordo infatti, per citare solo i casi più eclatanti, che lo zio Adolf aveva un partito di maggioranza regolarmente eletto, e i dissenzienti erano irrilevanti elettoralmente… ti segnalo altresì che la stessa cosa succede proprio con Hamas nella striscia di Gaza, o in Iran, o in Arabia Saudita… prova a dire qualcosa di filoisraeliano sui media arabi…la maggioranza degli elettori ti vorrebbe linciare… se fossero una DEMOCRAZIA ciò non accadrebbe e i giornalisti avrebbero PIENA POTESTÀ D’OPINIONE.. suona strano eh?

eh, si vede che l’Italia è proprio un paese arabo… perfino quando si mette ad appoggiare l’offensiva dello Tzahal…!!!Lapo Mazza Fontana alle ore 17.40 del 19 gennaio
cara Cristina, hai mai sentito parlare di FOX news di Rupert Murdoch? mai sentito parlare di Bill O’Reilly? di Jon Stewart? Rush Limbaugh? fai un salto su youtube e digita O’Reilly Factor… e Santoro ti sembrerà Papa Giovanni XXIII…solo per citare gli americani, vai….Lapo Mazza Fontana alle ore 17.49 del 19 gennaio
naturalmente Jon Stewart è quello che li mette alla berlina…tanto per dire quanto facciano ridere anche in USA i personaggetti alla Santoro… però a nessuno verrebbe mai in mente di dire chiudiamogli la trasmissione…Carlo Scotti-Foglieni alle ore 18.01 del 19 gennaio
Ma caro Lapo il punto è: non lo fanno su canali di stato.
Santoro di facesse la sua tv.
Non usi quella di tutti gli italiani.Carlo Scotti-Foglieni alle ore 18.14 del 19 gennaio
Poi non è vero che la democrazia deve tutelare la minoranza.
La democrazia è un sistema nel quale la maggioranza orienta le scelte e si oppone al metodo monarchico o a quello della dittatura.
La tutela delle minoranze attiene alle c.d. democrazie avanzate.
Ma in questo caso non c’entra.
L’uso che fa Santoro della TV pubblica è tale e quale a quello di un dirigente di ente che usasse l’auto di servizio per andare a pescare.Lapo Mazza Fontana alle ore 18.54 del 19 gennaio
ovvio, negli USA non c’è la TV di Stato. in UK, Francia, Germania e Spagna sì, ma non è emanazione diretta della politica, e le trasmissioni di commento politico non possono essere oggetto di censura (tranne che in francia, che infatti è il meno liberale dei paesi citati)…
ma non capisci che, anche lasciando perdere l’anomalia italiana del mono-duopolio (che cmq non garantisce la libera informazione assolutamente), proprio perchè la televisione statale è specchio dell’arco parlamentare è normale che sia essa stessa garante di ogni posizione politica? è proprio una questione di logica stretta…!Carlo Scotti-Foglieni alle ore 18.57 del 19 gennaio
Scusa ma non capisco la logica stretta o larga che voglia essere.Carlo Scotti-Foglieni alle ore 18.57 del 19 gennaio
In questo caso intendo, la logica di solito la capiscoLapo Mazza Fontana alle ore 19.02 del 19 gennaio
cacchio, Carlo, mi fa piacere che tu comprenda a fondo che l’Italia non è una democrazia avanzata… è ben quello che dico io!
mi sa che si fa un po’ fatica a non fare i dittatori censurando i gionalisti…

…d’altra parte l’Italia non è mai stata liberale: facciamo così: vi invito da me a Londra, facciamo un simposio alla romana… voi portate da mangiare e facciamo zapping sul triclinio…se dopo una 3 giorni di TV non-italiana non avrete cambiato avviso pago io lo Champagne per tutti…anzi…lo Spumante italiano, vai…Lapo Mazza Fontana alle ore 19.07 del 19 gennaio
è un sillogismo assoluto da equazione semplice:

TV pubblica=collettività=massima forbice differenziale d’opinione

ergo: A=B=C q.e.d. A=C

ergo: TVpubblica=massima forbice d’opinione

non se scappa…Carlo Scotti-Foglieni alle ore 19.44 del 19 gennaio
Ma non è così.
La tv pubblica non può e non deve lasciare spazio a cose similiCristina Ezechiele alle ore 1.03 del 20 gennaio
O’Reilly? Sì, lo conosco. Controverso, talvolta esce male dalle sue trasmissioni – suggerisco un giro su youtube per vedere delle puntate di questo tipo (digita O’Reilly and Phil Donah ad esempio), oppure quando è andato da David Letterman; in ogni caso non ha la televisione urlata di Santoro. E non è pagato dai contribuenti – e questo è un punto imprescindbile. Non vedo il parallelo con Santoro.
The Rush Limbaugh Show, beh, nessuno avrebbe nulla da dire contro un Santoro Show su una radio privata.
Jon Stewart è buffissimo.

Ma cosa c’entrano con Santoro e Annozero?Carlo Scotti-Foglieni alle ore 12.26 del 20 gennaio
Questo commento viene inserito solo perché altrimenti sarebbero stati diciassette..Gianpietro Delasa alle ore 19.19 del 20 gennaio
A proposito degli ospiti di Santoro di settimana scorsa, quello che più ha veramente sorpreso è stata la Annunziata, con una posizione inaspettatamente fuori dai suoi soliti schemi.
Voi come l’avete letta ? Pasquale Caterisano alle ore 21.50 del 21 gennaio
Lapo vs bananas=bananas down!Lapo Mazza Fontana alle ore 23.48 del 21 gennaio
thanks, old chap!Cristina Ezechiele alle ore 2.54 del 22 gennaio
…hardly.

Scrivi un commento…

2 pensieri su “L’intellettuale Repubblicano Lapo Mazza Fontana, su facebook, da solo, sconfigge un’intera brigata bananas allineata e coperta sulle loro patetiche posizioni finto perbeniste”

  1. Ma cosa vuole sta gentaglia? ma lo sanno che le posizioni di Santoro sono uguali a quelle espresse da Sarkozy ( l’unico leader europeo ad intervenire con decisione sulla guerra, i nostri erano troppo preoccupati di “offendere” Israele….o meglio…si “cacavano sotto” dalla paura….vero Frattini? ) e dal segretario generale dell’ONU?
    Anche loro del resto sono dei temibili terroristi-nazisti contro lo stato ebraico…….vero?
    Tutti i politici italiani tranne qualche caso ( D’Alema ed altri) sono corsi al capezzale Israeliano per manifestare “solidarietà”…….tanto chi se ne frega per qualche centinaio di bambini ( “in futuro terroristi di sicuro” ) “brutti-sporchi-cattivi e per giunta musulmani” morti ammazzati…….
    Fanno ridere ( per non piangere) le dichiarazione del presidente della camera ( il camerata) Fini in primis e poi di tutti i suoi sottoposti di partito che difendono Israele….loro….i nipotini di Mussolini….che era alleato con Hitler….che sterminava gli ebrei……
    mamma mia mi sto ammazzando dalle risate….
    VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA ! GENTAGLIA !!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...